Commenta

Altre otto attività
in provincia riconosciute
come "Negozi storici"

Otto nuove attività in provincia di Cremona sono state riconosciute come “Negozi storici” dalla Regione. Ecco l’elenco.

Crema:

  • Salumeria Bonini (dal 1963), Storica attività
  • La Treccia D’oro, (dal 1964), Storica attività;
  • City Caffè (dal 1927), Storica Attività;  

Cremona:

  • Fiorista Rosa, (dal 1964), Storica attività;
  • Trattoria La Piccola, (dal 1960), Storica Attività;
  • Nichetti & Bertoglio, (dal 1964), Storica attività;

Grontardo

  • Ristorante Ca’ Barbieri, (dal 1723), Storica attività;

San Bassano

  • Panificio Novo, (dal 1957), Storica attività.

“Esprimo la mia soddisfazione per il riconoscimento di 8 attività commerciali quali ‘Negozi storici’ della nostra regione. Imprese che da oltre 50 anni svolgono la loro preziosa attività a favore dei cittadini”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale cremonese Carlo malvezzi. “La capacità di comporre la tradizione con la modernità, – continua Malvezzi – è il requisito essenziale di queste straordinarie attività, la cui continuità è spesso legata a passaggi generazionali, mantenendo inalterato l’amore e la passione per il proprio lavoro. E’ di questi esempi che il nostro tempo ha estremo bisogno”. “Regione Lombardia – conclude Malvezzi – attraverso questo premio, dimostra di valorizzare ciò che rende ancor più interessante e attrattivo il nostro territorio”.

AGGIORNAMENTO – Grande soddisfazione anche da parte di Confcommercio Cremona. “Le botteghe storiche sono un simbolo della storia, dello stile e della tradizione di una città o di un paese” evidenzia il presidente Vittorio Principe. “Voglio congratularmi con le attività che hanno ottenuto questo importante riconoscimento. Come Associazione condividiamo appieno lo sforzo di Regione Lombardia di valorizzare i negozi storici e, con convinzione, abbiamo lavorato per aiutare le imprese a raggiungere questo traguardo. Questi premi riassumo storie di uomini e donne intraprendenti che oggi occorre valorizzare. In tempi così difficili da loro ci viene una testimonianza che ci sprona a non perdere fiducia in noi stessi e a guardare con solida speranza al futuro”.

© Riproduzione riservata
Commenti