Commenta

Terza laurea ad honorem
per Arvedi. Cerimonia il 31
ottobre a San Pietroburgo

Terza laurea ad honorem per Giovanni Arvedi Il 31 ottobre, il Politecnico di San Pietroburgo «coronerà d’alloro» l’imprenditore cremonese.

Terzo alloro per Giovanni Arvedi. L’imprenditore siderurgico cremonese, dopo le lauree in Economia Gestionale dell’Università Cattolica di Milano nel 2006 ed in Ingegneria Meccanica del Politecnico di Milano del 2013, varcherà i confini italiani e sarà nominato «dottore in scienze» dal prestigioso Politecnico di San Pietroburgo. Lo comunica il sito Siderweb, la community dell’acciaio.
Nella lettera di annuncio firmata dal rettore dell’ateneo Peter The Great Andrei Rudskoi, si fa riferimento alla decisione unanime del Concilio accademico del 29 settembre. Alla base del riconoscimento vi è «l’eccezionale livello raggiunto nell’area della tecnologia e dell’innovazione».
Arvedi sarà il primo italiano ad essere insignito del prestigioso riconoscimento dell’ateneo russo. A comparire nella lista dei dottori ad honoris fanno parte, tra gli altri, il Presidente dell’Accademia Russa delle Scienze, Vladimir Fortov, il premio Nobel (2010), Zhores Alferov, il presidente della Camera di Commercio e dell’Industria russa dal 2001 al 2011, Yevgeny Primakov. La cerimonia di laurea si terrà il prossimo 31 ottobre nella sede dell’ateneo russo. Un riconoscimento che testimonia, come affermato in una nota dell’azienda, i «costanti e proficui legami con il mondo accademico con il quale collabora attraverso gruppi di ricercatori operanti nelle principali Università italiane e internazionali allo sviluppo di nuove tecnologie, nuovi processi produttivi e nuovi prodotti per il settore siderurgico e meccanico».

© Riproduzione riservata
Commenti