Commenta

Musica e beni culturali nel
progetto da 900mila euro
per palazzo Grasselli

Presentato in giunta il progetto di fattibilità di palazzo Magio Grasselli di via  20 settembre  Il progetto è stato realizzato dal settore cultura musei e dal politecnico di Milano. Il percorso riguardante questo palazzo è quello di utilizzare gli spazi per farne un centro di formazione e documentazione, di  innovazione per Cremona  e del suo distretto culturale, essendoci una richiesta da parte del mondo musicale di organizzare masterclass, ma anche concerti e convegni. Il progetto, denominato Palazzo di città, patrimonio culturale per lo sviluppo, è stato fatto in sinergia con le rappresentanze del mondo dei professionisti, architetti, ingegneri e paesaggisti, affinché diventi il centro propulsore di processi formativi indirizzati a questo mondo per  preservare non solo il patrimonio edilizio ricco di palazzi, ma anche un luogo di discussione, di convegni, attività di queste associazioni, che si occupano di salvaguardia del patrimonio architettonico, tanto che lì verrà conservato tutto il centro di documentazione sulla storia della città e saranno  garantite esposizioni minime di carattere tecnico, oltre  alla organizzazione di convegni.  Dunque un palazzo che da una parte sarà un ancoraggio alla musica e al distretto culturale di Cremona, dall’altra punto di riferimento per la storia della città. Costo dell’operazione circa 900 mila euro di cui 400 mila, provenienti dal finanziamento chiesto, come contributo, alla fondazione Cariplo.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti