Cronaca
Commenta

Donati al tribunale una stampante multifunzione e un super computer

Da sinistra, Pasquali, Quinto, Marini, il cancelliere Lelio Saliola, Bodini e Poli

Donati al tribunale di Cremona una stampante multifunzione e un super computer. L’iniziativa è del presidente dell’Ordine dei commercialisti di Cremona Ernesto Quinto, che giovedì in tribunale era accompagnato dalla segretaria Elisabetta Pasquali. La stampante e il computer, a loro volta, sono una donazione all’Ordine da parte di Claudio Bodini in memoria del padre Renzo, vice presidente dell’Ordine dei commercialisti, e della madre Carla, che è stata segretaria del Collegio dei ragionieri. “Abbiamo voluto fare questa donazione al tribunale”, ha spiegato Bodini, “anche perchè mio padre è stato un grande curatore fallimentare e con palazzo di giustizia ha sempre avuto un ottimo rapporto di collaborazione. Abbiamo anche regalato una targa, che resterà in memoria di questo gesto. L’Ordine dei commercialisti, poi, ha mantenuto una bella collaborazione dando un apporto con i praticanti che in tribunale vengono a fare lo stage”. A ricevere i doni, la presidente del tribunale Ines Marini: “Una donazione che è testimonianza del suggello della collaborazione con l’Ordine e che è fondamentale, non solo perchè abbiamo poche risorse, ma perchè se collaboriamo si riesce ad andare avanti e a fare gli interessi di tutti”. “Basta piangerci addosso”, ha detto infine la dirigente del tribunale Laura Poli. “Il tribunale non è l’unica realtà in cui c’è carenza di risorse. Piuttosto bisogna rimboccarci le maniche e cercare di fare del nostro meglio”.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti