Commenta

Viabilità: via Sesto come
via Brescia, a senso unico
e con pista ciclabile

via-sesto

Via Sesto a senso unico, tra via Milano e via Sant’Ambrogio, con una pista ciclabile lungo tutto il tratto e non interrotta, come invece si presenta ora, all’altezza del sottopasso della ferrovia. Una soluzione che nell’immaginario collettivo, con le debite proporzioni, potrebbe ricordare il sottopasso di via Brescia. Ci sta pensando seriamente la giunta, nella persona dell’assessore alla Mobilità Alessia Manfredini. L’obiettivo, tuttavia, è di più ampio respiro. Ossia ripensare tutto il comparto, da via Sesto fino all’area che interessa l’Ipercoop e oltre fino a Picenengo, così come richiesto dal comitato di quartiere Sant’Ambrogio-Incrociatello. Per questo motivo sono state posizionate alcune spire, e altre ne saranno installate nei prossimi giorni, per monitorare i flussi di traffico ed avere così un quadro più organico della situazione. Una soluzione da adottare anche in previsione della realizzazione della nuova lottizzazione su via Sesto all’altezza del centro commerciale, dove potrebbero nascere nuove medie superfici di vendita, anche nelle aree dismesse della ex Scac, dove anni fa si era ragionato per un intervento di riqualificazione.

A marzo invece partirà la nuova viabilità nel quartiere Po, dopo l’approvazione da parte della giunta dell’atto di indirizzo sul riassetto viabilistico. Il progetto prevede l’istituzione di una zona 30 in tutte le vie del comparto oltre all’attivazione di numerosi sensi unici.

Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti