Commenta

Nuovo presidio lavoratori
ex Fe.Mar: mancano
ancora stipendi pregressi

foto Sessa

Un altro presidio, questa mattina, indetto dal sindacato Si. Cobas, per i lavoratori della Fe.Mar, la ditta che svolgeva il servizio di raccolta rifiuti per conto di Linea Gestioni e a cui non è stato rinnovato il contratto d’appalto. Nonostante le rassicurazioni da parte del d.g. dell’azienda ormai controllata da A2A, Primo Podestà, sulla prossima riassunzione del personale, i lavoratori temono per i loro stipendi pregressi che non sono ancora stati pagati. A sostenere le ragioni del sindacato, anche gli attivisti del centro sociale Dordoni, che già avevano appoggiato i lavoratori nel picchetto del 4 gennaio. Era stato anche grazie alla risonanza mediatica dei licenziamenti che Linea Gestioni aveva aperto lo spiraglio della riassunzione per i 22 lavoratori, alcuni dei quali stanno svolgendo lo stesso lavoro da 15 anni. Dal canto suo l’amministratore della Fe.Mar aveva dichiarato di essere in attesa a sua volta dei pagamenti dovuti da Linea G. per provvedere alla regolazione del pregresso.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti