Commenta

Basket serieA, la Vanoli
incontra Fiat Torino
dell'ex Washington

L'ex giocatore della Vanoli nello scorso campionato 2015/2016 Deron Washington, ora a Torino

Inutile nasconderlo: la Vanoli Cremona si trova, per tutta una serie di motivi che non vogliamo rimarcare, a dover affrontare una situazione di classifica che si è fatta intricata ma che può ancora essere rimessa in sicurezza. Alla fine della stagione regolare mancano 12 partite ed il calendario ai biancoblu ne propone due consecutive al PalaRadi: domenica 12 febbraio alle 18.15 contro Fiat Torino e  poi  Venezia inframmezzate dalla sosta per le Final Eight di Coppa Italia a Rimini. La giornata di domenica 12 è una tappa molto importante verso l’obiettivo salvezza. Le dirette concorrenti Varese e Pesaro giocheranno in trasferta: i marchigiani  ad Avellino mentre il sodalizio di coach Caja a Brindisi.  I cremonesi dovranno fare loro il match contro la Fiat per  sperare di  agganciare Varese (in svantaggio nello scontro diretto) ed avvicinarsi a Pesaro. Torino è una squadra completa, molto ben impostata da coach Frank Vitucci.  Tra i giocatori di maggior spicco i play Wright, Parente e l’esperto Poeta, le guardie Harvey, Alibegovic , le ali  Okeke, Wilson, Dj White e soprattutto l’ex di Cremona Deron Washington. Tra i pivot il neo arrivato Cuccarolo (cm. 222 di altezza!), Valerio Mazzola e Crespi. I tifosi di casa non vedranno più Andrea Amato (approdato alla Tezenis Verona) e Tu Holloway (in Israele all’Hapoel Holon di A1 in sostituzione dell’infortunato Wyatt) ma avranno gli occhi puntati su  Johnson Odom che a Caserta all’esordio ha infilato 27 punti. Se nella scorsa trasferta in terra campana si sono sentite scricchiolare le fondamenta biancoblu, contro la Fiat Torino dovranno essere nuovamente solide per reggere la forza d’urto degli avversari.

© Riproduzione riservata
Commenti