Cronaca
Commenta

Chirurgia toracica ospedale Collaborazione Cr e Mn, otre 50 gli interventi eseguiti

 

Una collaborazione funzionale e vincente, quella presentata venerdì mattina in ospedale a Cremona tra l’ASST di Cremona e quella di Mantova. La collaborazione, che riguarda le unità operative di chirurgia e pneumologia di Cremona con quella di chirurgia toracica del Carlo Poma, si concretizza nel fatto che gli specialisti in chirurgia toracica di Mantova operano e lavorano fisicamente insieme agli specialisti di Cremona all’interno della piastra operatoria del nosocomio della nostra città. I pazienti in questo modo trovano in un’unica sede tutte le professionalità specializzate insieme con tutte le apparecchiature tecnologicamente più avanzate. Focus speciale sulla chirurgia mini invasiva che permette di eseguire interventi complessi di chirurgia toracica. Da giugno ad oggi sono più di cinquanta gli interventi eseguiti in questo modo multidisciplinare e integrato. E c’è una lista di attesa ampia per interventi di chirurgia toracica. La collaborazione tra Cremona e Mantova è stata illustrata da Camillo Rossi, direttore generale ASST di Cremona e Luca Stucchi, direttore generale ASST di Mantova insieme a Mario Martinotti, direttore UO Chirurgia ASST di Cremona, Giancarlo Bosio, direttore UO Pneumologia ASST Cremona, Giovanni Muriana, direttore UO Chirurgia Toracica ASST Mantova e al chirurgo toracico responsabile del progetto Mantova-Cremona Andrea Droghetti con il collega referente di Cremona Franco Fumagalli.

Fband

© Riproduzione riservata
Commenti