Sport
Commenta

Pomì sconfitta dalla Imoco nel Big match

Imoco: Ortolani 15, Robinson 11, Cella, Folie 9, Skorupa 4, De Gennaro (L), Costagrande, Fawcett 9, De Kruijf 18. Non entrate: Malinov, Fiori, Danesi, Barazza. All.: Mazzanti-Santarelli.

VBC Pomì: Zuleta 4, Lloyd 4, Sirressi (L), Gibbemeyer 4, Bosetti 10, Guerra 8, Fabris 21, Stevanovic 12, Tirozzi 3. Non entrate: Bacchi, Peric, Turlea, Gibertini (L). All. Caprara-Bolzoni.

VILLORBA (TV). La trasferta veneta per la Pomì Casalmaggiore si conclude con una sconfitta per 3-1 contro l’Imoco Volley Conegliano davanti a spettatori 5344, quasi il tutto esaurito. Primo Set. La prima frazione parte nel completo equilibrio, attacchi su entrambi i fronti e errori in battuta per tutte e due le formazioni, così una fast di Stevanovic sigla il 4-4. Bella la parallela di Fawcett che sfrutta il muro aperto di Casalmaggiore, ma Lloyd poi di prima intenzione rimette tutto in parità 5-5. Il primo break della partita va a favore delle padrone di casa, ma Fabris prima e Gibbemeyer poi riportano sotto la VBC 9-8. Conegliano continua a rimanere avanti ma Stevanovic stoppa un attacco di Ortolani e riporta Casalmaggiore 12-10. Il primo ace di giornata lo sigla Ortolani sfruttando un errore in ricezione di Tirozzi: 14-10 e coach Caprara chiama time out. Capitan Tirozzi però si fa perdonare subito dopo con una bella diagonale, e Bosetti suona la carica subito dopo, così coach Mazzanti, sul 14-12 Imoco, chiama time out.Capitan Tirozzi però si fa perdonare subito dopo con una bella diagonale, e Bosetti suona la carica subito dopo, così coach Mazzanti, sul 14-12 Imoco, chiama time out. Il primo video check è chiamato da coach Mazzanti per il dentro/fuori su possibile ace di Tirozzi: le telecamere confermano la decisione del primo arbito a favore di Casalmaggiore, 14-14. Conegliano spinge molto ma un muro di Gibbemeyer fa passare in vantaggio per la prima volta le ospiti 16-15. Strepitoso muro a uno di Bosetti su Fawcett che costringe coach Mazzanti al time out: siamo 18-16 Pomì. Due grandi recuperi di Sirressi non riescono però a far si che il punto non vada a Conegliano grazie ad un attacco di Fawcett, ma la formazione rosa si rifà subito avanti grazie a due attacchi consecutivi di Fabris, siamo 20-17 Pomì. Il possibile punto del pareggio Imoco diventa invece il 21-19 Pomì grazie alla chiamata al videocheck di coach Caprara sul tocco/non tocco del muro delle padrone di casa su attacco di Fabris. Ma la squadra di casa continua a spingere e un errore a muro

manda Conegliano avanti di uno: 22-21 e coach Caprara chiama time out. Fabris prima e un muro di Lloyd poi riportano la VBC avanti 23-22 e mandano la stessa Fabris in battuta. Bello lo scambio che porta l’Imoco al pareggio 24-24: il ritmo di gioco è davvero alto. Proprio il videocheck però manda l’Imoco avanti e così Robinson chiude la prima frazione 26-24. Top scorer primo set: Fabris 5, Fawcett e De Kruijf 5. Quattro muri nella prima frazione per la Pomì.

Secondo Set. La seconda frazione parte nei colori gialloblu dell’Imoco e così, sul 2-0 per le padrone di casa, coach Caprara chiama time out. Devastante diagonale di Fabris che costringe Robinson a mandare il pallone dall’altra parte del campo: 2-1 Imoco. Coach Caprara prova a mescolare le carte inserendo Zuleta e Guerra per Gibbemeyer e Tirozzi.Conegliano continua a rimanere avanti ma un tocco lungo di Lloyd porta Casalmaggiore sul 7-3, dopo che il videocheck ha ribaltato la decisione dell’arbitro. Casalmaggiore spinge e si rifà sotto ma De Kruijf piega le mani del muro di Zuleta e fa 10-7. Un errore in attacco costringe coach Mazzanti a chiamare time out sul 11-9 Imoco. E’ un muro di Stevanovic però a portare la Pomì avanti per la prima volta nel secondo set 14-13. Samanta Fabris costringe coach Mazzanti al time out con un ace che manda avanti la VBC sul 16-14. Si torna dal time out ma la situazione è sempre la stessa: Fabris in battuta ed è ancora ace 17-14, seguita poi da una diagonale di Guerra: 18-14 Pomì. Arriva un altro ace, stavolta marchiato Anastasia Gurerra e siamo 21-15. Bellissimo lo scambio che porta la Pomì sul 23-17…mamma mia che partita! Stevanovic ci mette la firma e sigla due ace consecutivi: 25-17 Pomì. Top scorer secondo set: Fabris 7, Ortolani 4. Terzo Set. Il primo punto del set è marchiato Samanta Fabris, ma l’imoco si riporta subito in vantaggio 2-1. Un muro di Stevanovic però riporta tutto in parità…pareggio però vanificato subito da un ace di Fawcett. La stessa americana fallirà la battuta seguente facendo ripartire tutto dal 3-3. Il muro di Conegliano in questa frazione sembra insormontabile, ben tre muri nei primi 9 punti totali. Guerra però è davvero in palla e sigla l’ace del 6-5 Imoco. La Pomì c’è e spinge e il vantaggio non stenta ad arrivare: 7-6 e coach Mazzanti chiama time out. Sontuosa la fast di De Kruijf che mette a terra il pallone del pareggio 8-8. Grande muro di Zuleta su De Kruijf che costringe l’olandese al doppio tocco: 10-10. Anche Folie però vuole partecipare alla sfida del muro e stoppa un attacco di Guerra: 13-11 Imoco. Salvataggio super, l’ennesimo, di Bosetti e Fabris mette a terra il pallone del 15-15: time out Conegliano. Bello il primo tempo di Folie che riporta Conegliano avanti di uno ma Guerra è brava a trovare il mani-fuori su De Kruijf e riporta tutto

in parità. La squadra di casa continua a spingere e De Kruijf fa il bello e il cattivo tempo: 22-17 Imoco. Casalmaggiore prova a rimanere attaccata ma la fast della solita De Kruijf porta le padrone di casa sul 24-19 e un muro di Skorupa chiude la frazione. Top scorer terzo set: Fabris 5, De Kruijf 8. Per l’Imoco 7 muri e 4 per la Pomì, un totale di 11 muri solo nella terza frazione.

Quarto Set. Quarta frazione a tinte un po’ più rosa anche se l’equilibrio resta, Bosetti mette a terra il pallone del 6-4 e coach Mazzanti chiama time out. Ma il ritorno dalla pausa è ancora per la Pomì con un ace di Stevanovic prima e una diagonale ancora di Bosetti: 8-4 Pomì. Conegliano però si rifà sotto con due tocchi a muro consecutivi di Folie che riporta le sue a meno uno: 10-9 Pomì. Sul 13-13 Stevanovic lascia il posto a Zuleta per un leggero infortunioGibbemeyer che riporta tutto in parità e manda Lloyd in battuta: 15-15. Si lotta punto a punto, Guerra mette a terra il 17-17 e Stevanovic torna in campo. Il muro di Conegliano costringe coach Caprara a chiamare time out: 19-17 Imoco. Casalmaggiore ci prova fino alla fine ma è Conegliano a strappare la vittoria della frazione per 25-21 e della partita per 3-1. Ma la Pomì rimane seconda approfittando anche del passo falso di Novara in quel del Mandela Forum.

© Riproduzione riservata
Commenti