Commenta

Startup, un quarto sono
straniere in provincia: peso
tra più alti della Lombardia

Sono 1.640 le startup avviate in provincia di Cremona nel 2016. Un quarto sono straniere, un’incidenza tra le più alte a livello regionale. Complessivamente sono 57 mila le imprese iscritte in Lombardia nell’anno 2016, il 16% d’Italia. Primo settore per iscrizioni in Lombardia i servizi, con 17 mila imprese, il 29% del totale rispetto al 22% italiano come peso del terziario. Poi c’è il commercio con 10 mila imprese (17,5% in Lombardia rispetto al 18% del peso di questo settore in Italia), le costruzioni con quasi 7 mila (11% contro il 9% in Italia), il manifatturiero con circa 3 mila (5% in entrambi), le imprese di alloggio e ristorazione, circa 3 mila (5% in entrambi). I numeri emergono da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese. Più alta la presenza di startup straniere a Milano (25%), Mantova (24%), Cremona (23%). In provincia sono 381 nel 2016. Quanto al peso delle imprese femminili, sul territorio cremonese è del 27% tra le startup. Se ne contano infatti 442 nel 2016.

© Riproduzione riservata
Commenti