Ultim'ora
2 Commenti

Sosta selvaggia in via XI
Febbraio: inascoltate, finora,
le richieste dei residenti

Il copione è sempre lo stesso: auto in sosta selvaggia, sui marciapiedi, sulla pista ciclabile o davanti ai passi carrai dei residenti che spesso non riescono ad uscire con l’auto dai garage, proprio mentre stanno per recarsi al lavoro. Le vetture in coda, nell’orario di punta, partono dalla chiesa di Santa Maria Maddalena per arrivare addirittura alla fine della via.

I battibecchi sono all’ordine del giorno e non mancano i diverbi anche per le auto lasciate con il motore acceso, giusto il tempo di far entrare i piccoli in classe. Durante il periodo scolastico, negli orari di entrata ed uscita degli studenti, via XI Febbraio diventa un incubo per i residenti che da tempo chiedono una soluzione alla scuola Sacra Famiglia, al Comune e ai Vigili. Già due anni fa quasi 100 firme sono state presentate al sindaco Galimberti e all’assessore al territorio e alla salute Alessia Manfredini. Ma le richieste di intervento sono rimaste inascoltate.

“Noi chiediamo semplicemente una diversa regolazione del transito, attraverso il divieto per i non residenti negli orari di entrata e uscita dalle scuole” commenta il portavoce dei residenti, Piergianni Minardi. “Ma anche la presenta di vigili che controllino la situazione. E’ un problema anche di salute pubblica, perché nelle ore di punta la via diventa una camera a gas”.

via-11febbraio-dentro1

via-11febbraio-dentro2

via-11febbraio-dentro3

© Riproduzione riservata
Commenti