Commenta

Welfare, calano le imprese
ma cresce ancora il
numero di addetti

Welfare cremonese in chiaroscuro dal punto di vista lavorativo. Cala, infatti, il numero di imprese, ma tiene, anzi è in aumento, il numero di addetti. In totale, in Lombardia, sono 11 mila le imprese del settore e crescono del + 4% in un anno e di +14,4% in cinque, secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese 2016, 2015 e 2011. Ancora più forte la crescita degli addetti: +8% dal 2015 e + 28% dal 2011. Oggi sono 180 mila impegnati nel settore, 13 mila in più in un anno e 40 mila in più nel quinquennio. Più ampio il settore dell’istruzione con quasi 5 mila imprese, poi l’assistenza sanitaria e quella sociale con 3 mila ciascuno, le organizzazioni associative, circa 600. La Lombardia concentra una impresa italiana su cinque del settore e un addetto su quattro.

Nella provincia cremonese le imprese sono calate dell’1,2% in un anno, ma sono quasi il 10% in più rispetto al 2011. Nel 2016 se ne contano 328. Nonostante il lieve calo, il numero di addetti è cresciuto dell’1,2% in un anno (sono 6565 secondo i dati 2016). Mentre rispetto al 2011 è addirittura cresciuto del 14,7%.

© Riproduzione riservata
Tags
Commenti