3 Commenti

Elezioni Crema, sondaggio
Ipsos: Bonaldi in
testa su Zucchi e M5s

Bonaldi avanti di 12 punti. E’ il dato più saliente che si evince dal sondaggio Ipsos, commissionato dal Pd, svolto il 16 e il 17 marzo in vista delle elezioni amministrative.

500 gli intervistati, il 99% dei quali sa chi sia Stefania Bonaldi e il 57% ha mostrato gradimento verso l’operato del sindaco nel suo primo mandato. Giudizio ovviamente molto positivo tra gli elettori del Pd e tra quelli che si definiscono “di sinistra”. Ma anche il dato che si evince nell’elettorato di altri schieramenti comunque positivo: il 42% dei votanti di centrodestra giudica positivamente il primo cittadino uscente, così come il 49% degli elettori Pentastellati.

Sul voto espresso la Bonaldi si attesta intorno al 40%, con un distacco di 12 punti percentuali dal candidato del centrodestra, che dal sondaggio risulta essere il principale sfidante del sindaco uscente. Più distaccato Carlo Cattaneo con il 18%; il restante 14% è suddiviso tra gli altri due candidati sindaco.

Per quanto riguarda il gradimento dei candidati sindaco Stefania Bonaldi risulta essere al 49% di giudizi positivi; più staccato Enrico Zucchi (26%) e, ultimo con il 7% di gradimento, il candidato del M5s. A Crema i cittadini certi di recarsi alle urne sono il 68%.

“Ovviamente i sondaggi danno un’indicazione e siamo i primi ad esserne consapevoli – commenta Omar Bragonzi, coordinatore del Pd cremasco – e nonostante i risultati siano buoni, sarebbe un errore sederci sugli allori. Per questo il lavoro prosegue a fianco di Stefania Bonaldi con la determinazione di sempre sapendo di aver fatto bene e soprattutto che c’è ancora molto da fare”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Anche la Clinton era in vantaggio nei sondaggi…

    • Maurizio Catalano

      Bravo

  • Dott. Landi Roberto

    Spero per loro non si siano rivolti agli stessi istituti che avevano vaticinato la vittoria del SI al referendum costituzionale…