2 Commenti

Poliziotti non in servizio
riconoscono il ladro: denuncia
per furto a un 20enne rumeno

E’ stato denunciato a piede liber per furto aggravato in concorso, un rumeno 20enne residente a Cremona, resosi responsabile del furto di un portafogli. La vicenda risale a giovedì primo maggio, quando durante la notte il giovane aveva prelevato la refurtiva da una vettura parcheggiata, insieme ad altre due persone che ancora devono essere identificate.

Le telecamere di videosorveglianza hanno ripreso tutto, consentendo di ottenere un identikit piuttosto preciso della corporatura e dell’abbigliamento dei malviventi. Sono stati poi due agenti non in servizio, gli stessi che erano intervenuti nella notte del furto, a notare e riconoscere il giovane lungo la strada. Hanno così cercato di capire se si trattasse davvero del giovane ladro, ma questi, sentendosi osservato, si è dato alla fuga in bicicletta. Sono quindi state allertate le volanti, che si sono messe sulle tracce del fuggitivo, bloccandolo poi in via degli Aceri.

A seguito di una perquisizione personale, il 20enne è risultato in possesso di due carte di credito, una emessa in Spagna e l’altra in Inghilterra, sulle quali ha dato delle spiegazioni poco credibili. A questo proposito le informazioni sono state trasmesse all’Interpol, per chiarire la provenienza della refurtiva, mentre il giovane è stato denunciato e si continuano a cercare i complici.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • paolo

    giovani “risorse” crescono….

  • Sergio Martoni

    C’e’ poco da dire. I nostri poliziotti sono i migliori al mondo!!! Altro che FBI, CIA, NCIS, sempre e soltanto SQDC (Squadra Mobile Di Cremona) ;-)))