Cronaca
Commenta

Una nuova libreria in città Punto Einaudi scommette sulle vetrine di via Cavallotti

Cremona si conferma città che legge. E a dirlo non è soltanto la classifica delle città che più leggono in Italia ma anche la presenza, massiccia, di librerie in centro storico. Domenica prossima 14 maggio ne inaugura una nuova, con il ritorno a Cremona, dopo anni di assenza, di un nuovo Punto Einaudi, in via Felice Cavallotti n. 23. Inaugurazione alle ore 10,00 con orario continuato sino alle 19,00.
Un’occasione per visitare la libreria, sfogliare le novità Einaudi e conoscere in anteprima le prossime pubblicazioni ed iniziative.

Parteciperà Andrea Capelli, che regalerà, con il suo handpan, emozioni musicali attraverso l’esecuzione di brani tratti dall’ultimo Cd “Anime Sonore”. Il punto vendita sarà aperto dal martedì al sabato dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19.

I Punto Einaudi sono luoghi di incontro tra i lettori e la Casa editrice; veri e propri «punti di riferimento» per tutti coloro che hanno una passione per i libri o li utilizzano per ragioni professionali. Nei Punto Einaudi i desideri dei lettori vengono ascoltati e soddisfatti con attenzione.
Nel Punto Einaudi Cremona si possono trovare tutti i volumi Einaudi, Electa, Meridiani Mondadori, Mondadori Arte, Fondazione Valla, Illustrati Mondadori, Edizioni EL, Emme, Einaudi Ragazzi. Sarà inoltre possibile acquistare ratealmente attraverso la formula del conto aperto.

Lo stile, da quello che si può vedere sbirciando nelle due vetrine è di un punto vendita che è pronto a trasformarsi anche in uno spazio di lettura, con fiori e un piccolo salottino. La lavagnetta bucolica, ma chiara, invita i cremonesi a partecipare all’inaugurazione: la scelta strategica, via Cavallotti, al posto di un salone di bellezza, richiama gli studenti delle due scuole lì accanto, il Manin e la Beata Vergine, a riscoprire il valore e la bellezza della lettura anche cartacea. Un valore aggiunto alla nostra città. Un’apertura che finalmente rende onore a Cremona.

FBand

© Riproduzione riservata
Commenti