Commenta

Aemilia Bis, chiesti
sei anni per tre
residenti a Castelvetro

Nel processo in abbreviato Aemilia Bis arrivano richieste di condanne fino a 6 anni di carcere per i dieci imputati, fra cui tre uomini residenti a Castelvetro. I pm della Dda di Bologna Marco Mescolini e Beatrice Ronchi hanno chiesto al gup Alberto Gamberini per Pierino e Pasquale Vetere e Francesco Lerose, residenti nel paese piacentino, sei anni. Per loro l’accusa è di estorsione e false fatturazioni.

Tre anni e quattro mesi chiesti per Giulio Giglio, due per Giovanna Giglio. Di un anno e quattro mesi la richiesta per Domenico Mesiano, ex poliziotto e autista del questore di Reggio Emilia, due anni e quattro mesi per Sergio Lonetti.

Per Pasquale Brescia chiesti tre anni e quattro mesi, un anno e quattro mesi per Luigi Antonio Comberiati e Giuseppe Giglio.

© Riproduzione riservata
Tags
Commenti