2 Commenti

Spazzatura di casa nei cestini
per strada: le cattive
abitudini continuano

La raccolta differenziata porta a porta è ormai in vigore da quasi due anni, ma troppa gente ancora fatica ad abituarsi. Così succede che qualcuno trovi più comodo buttare il sacchetto dell’immondizia domestico nei raccoglitori di strada anzichè tenerli in casa fino al giorno del ritiro o lasciarli negli spazi condominiali. Come questo signore, colto sul fatto lunedì pomeriggio in piazza Roma

GUARDA IL SERVIZIO di Simone Bacchetta

Queste le raccomandazioni di Amministrazione Comunale e Linea Gestioni per contribuire a migliorare il decoro e la pulizia della città:
– Non abbandonare i rifiuti – Abbandonare i rifiuti non solo è un gesto di inciviltà, che vanifica gli sforzi di chi quotidianamente osserva le regole della raccolta differenziata e contribuisce a mantenere la città più pulita e quindi più bella, ma è anche e soprattutto un reato, punibile con sanzioni che possono arrivare fino a 500 euro.
– Non utilizzare i cestini come cassonetti – I cestini servono esclusivamente per i rifiuti di piccole dimensioni, non sono cassonetti e pertanto non devono essere utilizzati per introdurvi i sacchi della spazzatura.
– Utilizzare il Centro di raccolta di San Rocco (aperto da lunedì al sabato dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00 domenica dalle 9.30 alle 12.30) per il conferimento dei rifiuti ingombranti, in alternativa chiamare Linea Gestioni per prenotarne il ritiro gratuito a domicilio oppure utilizzare l’isola di prossimità di via dell’Annona (aperta il lunedì dalle 14.00 alle 17.00, il mercoledì e sabato dalle 10.00 alle 13.00)
– Rispettare gli orari di esposizione dei rifiuti nei giorni del ritiro “porta a porta” – Depositare i propri sacchi o bidoni negli orari indicati, evitando di esporre i rifiuti per giorni interi prima di quello fissato per la raccolta.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Franco Ferrari

    Non ci sono problemi con questo splendido sistema di raccolta indifferenziata. Basta organizzarsi. Io, ad esempio, per evitare di tenere in casa con 35 gradi per 3 giorni le scorze di anguria o gli avanzi del pesce, consumo questi prodotti solo il lunedì e il giovedì. Ma vogliamo ammettere che questo sistema fa schifo?

  • Quellodicremona

    Visto il costo delle tasse sull’immondizia tanto vale rischiare di prendere sti 500€ di multa…