Commenta

Bando Regionale AttrACT,
la proposta di Cremona
prima in Lombardia

Regione Lombardia ha pubblicato le graduatorie ufficiali relative al Bando AttrACT a cui anche il Comune di Cremona ha partecipato ottenendo il punteggio più alto (215 punti) a livello regionale. Tale importante risultato è dovuto sia al fatto di aver presentato il maggior numero di aree (dieci), tutte ritenute ammissibili, sia alle premialità derivanti dagli sgravi fiscali e dalle misure di sostegno agli investitori che sono state indicate.

“Abbiamo preso con grande soddisfazione la notizia del risultato ottenuto. Una opportunità che abbiamo colto grazie al lavoro trasversale dell’Amministrazione di valorizzazione di aree sia pubbliche che atti private, frutto anche dei contatti e del lavoro di relazione con privati ed imprese al fine di attrarre investimenti che offrano nuove opportunità di lavoro. Percorso che vede anche la collaborazione importante di REI-Reindustria innovazione che si è data l’obiettivo, che condividiamo, di dotare tutto il territorio provinciale di strumenti innovativi e omogenei di informazione ed accompagnamento dei potenziali investitori” dichiara la Vicesindaco con delega al Lavoro e allo Sviluppo Maura Ruggeri.

Le opportunità insediative di proprietà comunale e in disponibilità al Comune sono: Area di via Castelleone con una superficie vendibile di 16.332 mq nell’ambito di trasformazione CR.30 – via delle Vigne; Area Ex Annonaria – Polo Tecnologico con una superficie complessiva di 32.329 mq; Comparto di via Radaelli, con una superficie lorda di pavimento 3.933 mq; Chiesa di San Francesco con una superficie lorda di pavimento 5.132 mq.

© Riproduzione riservata
Commenti