Cronaca
Commenta

L'assessore Manfredini al canile di Calvatone: adozioni in continua crescita

Sopralluogo nel pomeriggio di mercoledì al parco rifugio La cuccia e il nido di Calvatone da parte dell’assessore all’Ambiente Alessia Manfredini, insieme al responsabile del benessere animale Emilio Olzi e alla responsabile del Servizio Ecologia Cinzia Vuoto. Alla visita erano presenti i volontari dell’associazione Anpana.

“L’obiettivo di oggi era verificare il benessere dei cani e lo stato dell’arte della gestione a distanza di nove mesi dalla firma della convenzione con il canile rifugio di Calvatone” da sapere l’amministrazione. Ma anche quella di controllare la situazione di alcuni cani sequestrati a Scodinzolandia, e che sono diventati di proprietà del Comune

La situazione rilevata, come nel precedente sopralluogo di aprile, “è stata molto positiva sia per quanto riguarda la struttura, che per i servizi ed il benessere degli animali” fa sapere ancora il Comune.

Dato molto positivo il numero di adozioni: nel 2017 ben 91 cani hanno trovato una nuova famiglia. Un trend in crescita, che dimostra quanto di positivo viene fatto per pubblicizzare i cani adottabili e la loro buona condizione di forma che invoglia le famiglie a prendere un animale con loro.

“L’amministrazione sta lavorando molto sul tema del benessere degli animali, prova ne sono i corsi per i proprietari di cani (il prossimo inizia a settembre e sono già aperte le iscrizioni), le aree già aperte ai cani per consentire loro di poter sgambare e giocare in sicurezza e quella nuova che presto sarà pronta in via Tagliamento” dichiara l’assessore. “Inoltre proseguiremo, in collaborazione con l’Ats Valpadana e l’Ordine dei Veterinari, le campagne di sensibilizzazione ed informazione sull’importanza della microcippatura, la sterilizzatore e la lotta randagismo”.

© Riproduzione riservata
Commenti