Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Tenta il furto in una villa ma viene sorpreso dai proprietari: arrestato ed espulso 35enne albanese

Foto Sessa

Sono entrati nottetempo nella villa di una famiglia residente nella periferia Cremonese, con l’obiettivo di perpetrare un furto, ma non hanno fatto i conti con il sonno leggero dei padroni di casa. Ai primi rumori, infatti, i residenti si sono svegliati, accendendo la luce, e costringendo i malviventi alla fuga. Immediata la chiamata al 112 e il tempestivo intervento degli uomini della squadra volante, che sono riusciti a rintracciare i fuggitivi e ad arrestarne uno (il secondo si è dileguato), B.A., 35enne albanese, in Italia per motivi turistici.

La vicenda, come ha spiegato in una conferenza stampa il vice questore aggiunto Giovanna Sabato, risale alla notte tra il 9 e il 10 agosto. L’uomo, che si trovava nel nostro Paese da oltre i 90 giorni consentiti senza avere il visto, dopo il processo per direttissima è stato messo a disposizione dell’ufficio immigrazione, che ha emesso provvedimento di espulsione con accompagnamento coatto alla frontiera.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.