Cronaca
Commenta

Torri Tamoil, iniziata la demolizione, ultimo step della dismissione

foto Sessa

Sono iniziati nella mattinata di lunedì i lavori per la demolizione delle torri delle fiaccole della ex raffineria Tamoil: dopo il montaggio delle altissime gru, svoltosi nei giorni scorsi, sono infatti partiti i lavori veri e propri, ultimo step della dismissione del sito dopo la demolizione dell’impianto blow-down conclusasi a inizio agosto.

Una delle due autogru ha consentito agli operai incaricati di raggiungere i 130 metri che misura la torre più alta e di iniziare i lavori, sezionando la colonna della torre. Sulle fiaccole, già bonificate e sulle quali sono già state effettuate le prove gas-free, verranno effettuati tagli a caldo, la parte imbracata e tagliata verrà depositata a terra.

I lavori dovrebbero essere conclusi entro una settimana. Successivamente, entro i primi giorni di settembre sarà smantellato il cantiere. A settembre prenderanno poi il via una serie di incontri tecnici, che serviranno a pianificare le successive fasi di dismissione degli impianti.

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti