Commenta

Per la Cremo Piazza Marconi
si colora di grigiorosso. Dai
tifosi carica ed entusiasmo

Alla presentazione ufficiale della squadra tanti i tifosi che non hanno voluto mancare all'abbraccio con i grigiorossi nel cuore della città, in attesa del debutto allo Zini di domenica prossima. GALLERY

Tanto entusiasmo in Piazza Marconi questa sera, martedì 29 agosto, per la presentazione ufficiale della Cremonese 2017-18. Per atleti, staff e dirigenza grigiorossa, l’affetto e la vicinanza dei tifosi che non hanno mancato di far sentire tutta la loro carica, dopo la sfortunata trasferta di Parma, in vista dell’esordio casalingo in serie B previsto domenica sera allo Zini contro l’Avellino. A condurre la serata i giornalisti di Cremona 1 Eleonora Busi e Mauro Maffezzoni.

I primi a salire sul palco sono i componenti della band “Diskorario, autori dell’inno ufficiale della Cremo. Sulle note di “E’ tempo di volare” ecco che si è subito ricreata l’atmosfera che ha portato squadra e città unite fino alla promozione nella categoria cadetta.

 

Dopo il saluto alle autorità presenti in platea, tra cui il sindaco Galimberti, ecco sul palco il presidente grigiorosso Paolo Rossi:

“Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti questa sera, spero di vedervi numerosissimi allo stadio. Mi piacerebbe fare il record degli abbonamenti, invito tutti a essere presenti e ad aiutarci a crescere”. (In serata l’ultimo dato sugli abbonati parlava di 2770 sottoscrizioni).

Subito dopo ecco il saluto dell’ex sindaco di Cremona e presidente del Comitato Regionale Lombardo del CONI Oreste Perri: “State vicino a questa società perchè ha già fatto grandi cose ma ha ancora grandi progetti. E poi rivolgendosi a staff e squadra, l’auspicio sportivo, da atleta formidabile quale è stato: “Forza, se farete bene poi, questa città si innamorerà di voi”.

Dopodichè via alla presentazione vera e propria della squadra (mancavano Ujkani e Castrovilli impegnati con le nazionali), con la chiamata a “reparti” e i due conduttori che si avvalgono della “verve” di Nicola Ravaglia. Nascono diversi siparietti che strappano sorrisi ed applausi.

Tra i tifosi, c’è tanto affetto per i protagonisti della promozione in B, come Perrulli, Maiorino, Scappini, Scarsella (l’eroe del minuto 87, nella foto sotto), e capitan Brighenti.

Proprio capitan Brighenti, applauditissimo, (nella foto qui sotto) ha fatto capire che la fantastica cavalcata che ha portato alla promozione scalda sempre i cuori, ma appartiene ormai al passato: “Con tanta umità e spirito di sacrificio ci buttiamo in questa nuova stagione. La B è un campionato difficile, ma uniti, squadra, staff e città, possiamo anche toglierci delle soddisfazioni”

Molta curiosità poi per scoprire i nuovi acquisti che ancora devono scendere in campo (sotto i centrocampisti).

Neo grigiorossi come il centrocampista Antonio Cinelli e la punta Paulinho con quest’ultimo che, rientra in Italia dopo 3 anni in Qatar. L’attaccante ringrazia la Cremo per l’opportunità datagli e racconta di dover ancora scegliere il proprio numero di maglia. (nelle foto nell’ordine proprio Cinelli e Paulinho)

C’è invece chi, seppur alla sua prima stagione in grigiorosso, sembra già aver conquistato i tifosi, come Mokulu. Per lui super applauso

Ma il protagonista che mette davvero d’accordo tutta la Piazza in una prolungata ovazione è mister Attilio Tesser. Che con la solita eleganza e sincerità ribadisce quale dovrà essere anche quest’anno il vero punto di forza della Cremo: “Il gruppo è sacro – dice il tecnico grigiorosso – io parto da quello. Senza un gruppo che si identifica nella maglia si va poco lontano. Spero che si formi un gruppo forte e coeso. La strada fin qui intrapresa è positiva. La serie B viene descritta quest’anno come di qualità più elevata delle ultime 4 – 5 stagioni. Noi con umiltà ma anche consapevolezza delle nostre forze dobbiamo lavorare bene nella quotidianità, dare tutto in ogni partita, giocare con il cuore. Non vuole essere retorica. Solo così potremo tenerci questa categoria che abbiamo tanto voluto” E lo sguardo è già rivolto alla gara con l’Avellino, squadra che ritrova da “ex” ancora molto amato. “Mi dispiace per come è andata a Parma. Domenica voglio i tre punti”. Infine un ultimo scambio di battute, si parla di “samba”, con il brasiliano Claiton, quindi si scatta la foto di gruppo e intorno alle 22.30 si chiude: “Forza Cremo, domenica tutti allo Zini! E’ tempo di volare, è tempo di sognare, è tempo di cantare: grigiorossi olè”.

La presentazione della Cremonese sarà trasmessa integralmente da Cremona 1 canale 211, mercoledì 30 agosto dalle 21 e in replica giovedì alle 14 , oltre che su 1SPORT – ch. 622 giovedì 17.30 e venerdì alle 20.45. La serata di Piazza Marconi è stata anche l’occasione per l’emittente cittadina di presentare il nuovo palinsesto delle trasmissioni sportive dedicate alla Cremonese in questa stagione in serie B (sotto Mauro Maffezzoni, Eleonora Busi ed Cristina Coppola di Cremona 1).

Maria Luisa Rancati

 

© Riproduzione riservata
Commenti