Commenta

In via XI febbraio per trovare
un accordo bisognerebbe
moderare i toni

Lettera scritta da Elia Sciacca

Egregio direttore,

la vicenda di via XI febbraio sta assumendo toni parossistici, a causa di un gruppo di residenti rappresentati da Piergianni Minardi e Doriana Ruffini che nella loro lettera inviata al Comune hanno utilizzato toni provocatori, criticando ingenerosamente le religiose della Sacra Famiglia accusandole di opporsi ad una soluzione tanto da assumere la connotazione ferrea volontà ostruzionistica che mal si addice alla missione di un’associazione cattolica … Fortunatamente un gruppo di mamme si sono dissociate da tali avventate dichiarazioni dai toni eccessivi, che hanno turbato le religiose.
La soluzione della viabilità in via XI febbraio sarà compito difficile in quanto la strada a senso unico dispone di pochi posti a parcheggio rispetto al numero considerevole delle utenze, indubbiamente la chiusura della strada creerà non pochi problemi, ma la richiesta di aprire un varco nel muro di cinta della proprietà delle suore è compito esclusivo affidato alla volontà delle suore non certamente una pretesa di taluni genitori, che hanno travalicato il loro ruolo.
Mi piacerebbe sapere come reagirebbero questi signori se qualcuno chiedesse loro di aprire un varco nella loro proprietà per fare transitare degli anziani per recarsi ai giardinetti o dei bambini per recarsi a scuola agevolando loro il percorso vista la mancanza di posti auto, accetterebbero, o alzerebbero come presumibile aspettarsi le barricate?
La soluzione migliore si troverà riunendosi ad un tavolo di confronto con i responsabili della viabilità, i genitori moderati, le istituzioni locali e soprattutto le suore. Se i toni si modereranno e coloro che hanno esasperato la situazione, che hanno nome e Cognome chiederanno scusa alle religiose si potrebbe valutare la fattibilità di aprire un varco nel muro di cinta, ma tale scelta dovrà essere accompagnata da un controllo serio e puntuale, ad esempio utilizzando un vigile urbano o una guardia giurata per monitorare coloro che utilizzeranno tale varco durante gli orari scolastici.

© Riproduzione riservata
Commenti