2 Commenti

Bagno di folla per Matteo Renzi
a Ombrianello: 'Basta polemiche
Pensiamo al futuro dell'Italia'

Un’accoglienza calorosa e numerosa quella per il segretario nazionale del Pd Matteo Renzi, che ieri sera è stato ospite della Festa de l’Unità di Ombrianello. La bellezza di fare politica, il potere, i migranti, l’orgoglio di essere europei sono solo alcuni dei temi d’attualità presenti nel suo libro “Avanti. L’Italia non si ferma” dal quale ha preso spunto per il dibattito che si è tenuto sul palco centrale della Festa. Ad accoglierlo il segretario provinciale Matteo Piloni, gli onorevoli Cinzia FontanaLuciano Pizzetti, il segretario del Cremasco Omar Bragonzi e l’amministratore delegato Rfi Renato Mazzoncini.

Tanti gli applausi e le fotografie l’ex presidente del Consiglio ha tenuto il proprio discorso, ispirandosi anche agli sms inviati in diretta. Un pensiero innanzitutto alle prossime elezioni politiche: “Tra qualche mese andremo al voto, basta con le polemiche interne. La politica è una cosa bella, e io ci credo profondamente. Dobbiamo pensare al futuro dell’Italia!”. Sui migranti il segretario del Partito Democratico ha ribadito il celebre concetto dell’”Aiutiamoli a casa loro”, normalmente attribuito al centrodestra. Ma Renzi ha sottolineato: “Si può salvarli tutti, ma accoglierli tutti è impossibile. Serve che l’Europa ci aiuti e se non lo farà allora non avrà i soldi italiani. Non si tratta di ricatto, ma di riuscire a farsi ascoltare”. Al termine Matteo Renzi ha spiegato perché è rimasto in politica: “Avevo detto che mi sarei ritirato, ma 26mila mail mi hanno fatto cambiare idea”.

Dopo l’intervento il segretario nazionale ha fatto il giro della Festa, Birroteca compresa, incontrando i volontari e concedendosi per numerosissimi selfies e strette di mano. Nessuna contestazione, nessuna polemica, la serata si è conclusa in modo piacevole. Lunedì sera a Ombrianello ci sarà l’estrazione della lotteria e i fuochi d’artificio a chiusura della Festa.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    C’è più gente ad una prima di Checco Zalone, ed almeno fa ridere.”
    26 mila mail lo hanno fatto rimanere …e quei quasi 15 milioni di NO che non lo vogliono più vedere ?

  • Maurizio Catalano

    Non ci sarei andato nemmeno se mi avessero dato fior di quattrini….sono orgoglioso di essere stato assente.