Commenta

Pendolari, luglio da incubo:
tutte le linee cremonesi
sono risultate inaffidabili

Nessuna delle linee ferroviarie cremonesi ha raggiunto lo standard minimo di qualità nel mese di luglio. A rivelarlo è la stessa Trenord, nel pubblicare l’elenco delle tratte, 17 in tutto, che per il mese di ottobre avranno gli abbonamenti mensili scontati del 30%. Il risultato di un mese di luglio da dimenticare, caratterizzato da ritardi e soppressioni quotidiane.

Dunque per i pendolari della Cremona-Treviglio, della Brescia-Cremona, della Mantova-Cremona-Lodi-Milano e della Brescia-Piadena-Parma sarà previsto lo sconto sull’abbonamento, per il secondo mese di fila per alcune di queste. In particolare, per la Cremona-Treviglio l’indice di affidabilità è pari a 6,47% (dove il limite è 5%), per la Brescia-Cremona 5,96%, per la Mantova-Cremona-Lodi-Milano 5,64 e per la Brescia-Piadena-Parma addirittura del 10,49%.

Le altre direttrici che avranno diritto al bonus sono: Domodossola-Gallarate-Milano, Chiasso-Como-Monza-Milano, Lecco-Molteno-Como, Lecco-Bergamo-Brescia, Bergamo-Carnate-Milano, Seregno-Carnate, Stradella-Pavia-Milano, Pavia-Codogno, Mortara-Novara, Pavia-Torreberetti-Alessandria, Pavia-Mortara-Vercelli, Lecco-Carnate-Milano.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti