Commenta

Avvio nuovo anno
pastorale: lunedì alle 21
celebrazione in Cattedrale

Sarà la splendida cornice della Cattedrale di Cremona ad ospitare, la sera di lunedì 18 settembre (ore 21), la celebrazione di apertura del nuovo anno pastorale presieduta dal vescovo Napolioni che ripresenterà alle comunità le scelte di fondo che la Diocesi intende perseguire nei prossimi mesi.

Ad annunciarlo è il sito della Diocesi, secondo cui la traccia sarà ispirata alle suggestioni del discorso di Papa Francesco durante la sua recente visita a Bozzolo sulla tomba di don Mazzolari, il 20 giugno scorso. Dopo l’ascolto di un brano del Vangelo di Matteo la voce del Papa risuonerà alternata ad alcune testimonianze: sulla settimana estiva di spiritualità vissuta dai giovani della diocesi a Taizé, di un laico impegnato nella pastorale zonale, dall’esperienza missionaria di un prete cremonese “fidei donum” in Brasile. La celebrazione sarà l’occasione anche per un grato ricordo del vescovo Enrico Assi, a venticinque anni dalla morte.

Durante la serata, inoltre, si aprirà ufficialmente il processo per la causa di beatificazione del servo di Dio don Primo Mazzolari, con il giuramento dei membri del Tribunale diocesano. Leggi per saperne di più. Non solo: l’apertura ufficiale nel nuovo anno pastorale segnerà anche l’avvio della nuova fase del Sinodo diocesano dei giovani, con la consegna a tutte le comunità parrocchiali di un segno simbolico: una piantina da coltivare e di cui avere cura. Al termine della celebrazione sarà possibile ritirare in Cattedrale la locandina da esporre nelle parrocchie per la beatificazione del francescano padre Arsenio da Trigolo, il prossimo 7 ottobre a Milano. L’intera celebrazione sarà proposta in diretta streaming sul nostro portale. La lettera di invito del Vicario generale

L’appuntamento diocesano avrà quest’anno anche un ulteriore sviluppo in sede zonale venerdì 22 settembre, sempre alle 21. Le cinque nuove zone si ritroveranno: al Santuario di Caravaggio (zona 1), nella chiesa di S. Siro a Soresina (2), nella chiesa del Seminario di Cremona (3), nella parrocchiale di Sospiro (4) e nel Duomo di Casalmaggiore (5).

A presiedere questo secondo momento di ascolto e preghiera saranno i vicari zonali don Marco Leggio, don Pietro Samarini, don Pierluigi Codazzi, don Davide Ferretti e don Davide Barili. Saranno loro a consegnare l’esito del lungo cammino di discernimento sulla costituzione delle unità pastorali, attuali e future. Nell’occasione sarà presentato il documento “Perché tutti abbiano la vita in abbondanza”: strumento che ha lo scopo di favorire un’ampia riflessione sulle unità pastorali e scandire i passaggi graduali che le comunità cristiane sono chiamate a compiere nei prossimi anni.

© Riproduzione riservata
Commenti