2 Commenti

Regolamento polizia, Carletti:
'Si cominci con l'applicare
i divieti già esistenti'

Continua il dibattito interno alla maggioranza sul nuovo regolamento di Polizia Locale, di cui hanno discusso in due riunioni non risolutive consiglieri e segretari politici. Una delle prime voci critiche sul documento era stata quella del socialista Paolo Carletti, anche presidente della commissione Commercio, una delle categorie, quest’ultima, che attraverso Confesercenti ha espresso preoccupazioni per alcuni divieti (vedi i recipienti in vetro) introdotti nel regolamento a scapito dei gestori dei bar localizzati in centro città.

 Ora è lo stesso Carletti ad esprimere, in una nota, apprezzamento per la posizione “espressa dalla segreteria PD sul nuovo regolamento di Polizia Locale; per parte sua, questa Presidenza di commissione commercio e sicurezza garantirà tutti i passaggi democratici necessari per giungere ad un testo che sia il più ampiamente condiviso, non solo dai rappresentanti della cittadinanza in Comune, ma anche da tutti i gruppi portatori di interesse di categoria.
“Questa Presidenza ritiene peraltro che nessuno, in Amministrazione, abbia mai pensato ad un iter differente e più sbrigativo per l’approvazione di un regolamento che tratta temi di rilevanza politica fin troppo evidente.
“La discussione politica è appena avviata – conclude Carletti –  cercheremo di mettere a sistema provvedimenti di varia natura, con la consapevolezza che Cremona non è una metropoli ultra violenta e con la convinzione che il più delle volte, per infondere un generale senso di sicurezza nelle comunità, non serva moltiplicare i divieti, ma applicare in maniera esatta e puntuale, quelli già in vigore”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • devotooli

    Finalmente…
    E’ questa la strada giusta.
    Buon senso e visione attenta della realtà vera

  • Sorcio Verde

    Appunto, perché non l’ha detto prima e soprattutto con i suoi colleghi dell’amministrazione non l’ha fatto da subito???