Commenta

"La donnina", Anna Laura
Zappieri presenta la sua
prima raccolta poetica

Sabato 7 Ottobre alle ore 17:30 presso la libreria del Convegno Anna Laura Zappieri presenterà la sua prima raccolta poetica intitolata “La donnina”.  Un dolore e una mancanza, raccontati in un arco temporale che tocca sette anni di vita e in cui la maturità della scrittura si è rivelata taumaturgica e generatrice di nuove occasioni e di un nuovo modo di vedere e intendere l’esistenza. “La donnina” è una sorta di piccola e personale redenzione in cui l’autrice ha forgiato le parole come si fa con la creta dando forma al dolore, riconoscendolo e trasformandolo in qualcosa d’altro.

 Nata a Milano, dopo la maturità classica Anna Laura Zappieri si è laureata col massimo dei voti in Lettere moderne, con una tesi sulla storia dell’arte cremonese. La sua prima esperienza di scrittura coincise con la collaborazione per la pagina del costume de “Il Giornale”, allora di Indro Montanelli, che lasciò per impegnarsi nel settore del terziario, in particolare nell’ambito dei servizi attinenti la professione notarile. Dopo essersi trasferita a Cremona per ragioni di assistenza alla famiglia segnata da gravi disabilità, tra il 2010 e il 2015 ha curato la redazione del periodico “Notariando”, diffuso mensilmente on-line a tutti i Notai in esercizio. Le piace pensare che sia anche per un filo tacito che la lega al massimo poeta dialettale cremonese Melchiorre Bellini, del quale è pronipote, che la lettura e la scrittura della poesia siano state sin dall’adolescenza dimensioni costanti del suo sentire e dell’esprimersi.

© Riproduzione riservata
Commenti