I commenti sono chiusi

Musica e turismo, iniziato
il workshop dedicato
agli operatori del settore

Si sono dati appuntamento a Cremona 12 tour operator specializzati in proposte turistiche a tema culturale e, in particolare, musicale. Sono presenti nella nostra città fino a domenica 8 ottobre, impegnati in un workshop organizzato dal Comune in collaborazione con la Camera di Commercio per promuovere l’inserimento di Cremona nelle proposte turistiche italiane e straniere. Vengono da Austria, Danimarca, Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, mentre l’Italia è rappresentata da operatori del Veneto, delle Marche e dell’Umbria. Organizzato all’interno di uno dei più prestigiosi luoghi musicali cittadini – il Teatro Ponchielli – il workshop sarà un’occasione di incontro e scambio: ascolto delle esigenze degli operatori, indispensabile per formulare proposte sempre più in linea con le esigenze del mercato.

Nei tre giorni di lavoro sono previsti itinerari di visita studiati appositamente per presentare ai buyer le eccellenze di Cremona e dei luoghi circostanti e incontri one-to-one per favorire la nascita di rapporti fra gli operatori del territorio e quelli che partecipano all’evento. I tour operator visiteranno la città e alcune luoghi caratteristici del territorio come la rocca di Soncino, si sposteranno poi in provincia di Parma con la visita a Busseto, città inserita nel programma ‘Da Monteverdi a Verdi’, ed assisteranno a un concerto della rassegna Stradivari Festival, all’Auditorium del Museo del Violino, altra prestigioso luogo cittadino legato alla musica. E poiché l’abbinamento che riscuote il maggior favore da parte dei tour operator impegnati nella programmazione orientata al turismo musicale è musica ed enogastronomia, gli operatori prenderanno parte alla degustazione guidata di formaggi ‘Pentagramma del Gusto’ al padiglione Amati, sempre all’interno del Museo del Violino.

“A due anni di distanza dall’ultima edizione abbiamo deciso di rilanciare questo importante appuntamento coinvolgendo vari partner con in quali abbiamo già instaurato da tempo una proficua collaborazione”, ha dichiarato l’assessore al Turismo Barbara Manfredini che ha salutato in mattinata i tour operator prima che iniziassero la loro visita in città.

“Il turismo musicale in Italia – ha aggiunto l’assessore – è ancora un po’ acerbo, ma in altri Paesi europei sta vivendo un momento di grande maturità e fulgore. E quando si parla di turismo musicale, l’Italia è una delle destinazioni preferite al mondo: una parte significativa del movimento turistico culturale, infatti, è composto da persone attirate da eventi musicali e luoghi legati alla musica. I luoghi della musica, gli itinerari, i paesaggi, le dimore legate ai musicisti, i teatri, i musei specializzati rappresentano in Italia un potenziale sviluppato solo in piccola parte e rispetto al quale c’è ancora molto da fare. La musica è considerata come un tassello del grande puzzle di proposte culturali che caratterizza il nostro Paese. E Cremona, come noto, è un punto di riferimento per il panorama musicale italiano e internazionale in quanto vanta un’identità e una vocazione molto precisa in tale ambito che siamo impegnati a valorizzare anche con queste iniziative rivolte agli operatori del settore”.

© Riproduzione riservata
Commenti