Un commento

Due cremonesi in viaggio
nella Siria del Nord per
documentare la rivoluzione

Ci sono anche due cremonesi del centro sociale Dordoni nella delegazione di ragazzi italiani che si è recate nella Siria del Nord ormai da due settimane, proprio nelle terre in cui si sta combattendo contro l’Isis, allo scopo di studiare la rivoluzione confederale e di documentare il lavoro delle truppe che stanno portando avanti la battaglia contro il Califfato. Gli aggiornamenti vengono pubblicati quotidianamente su InfoAut, canale informativo delle delegazione. “Un lavoro rischioso ma importante, che permette di conoscere quello che normalmente non viene reso noto” commentano dal Csa Dordoni.

Proprio in questi giorni, come scrivono i delegati cremonesi, il gruppo ha incontrato co-presidenti, studenti, studentesse e docenti all’Accademia Mesopotamia. Ma tante sono le realtà incontrate in questo viaggio: gruppi di donne finalmente libere, gente che ha combattuto contro l’Isis ed è riuscita a respingerlo e addirittura un villaggio di sole donne. Ma il viaggio è ancora lungo e la delegazione proseguirà nella sua missione, aggiornando periodicamente chi da qui li segue con attenzione.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Ma la vicenda di quelle due cre…..,Greta e Valeria mi sembra si chiamassero, rapite in Siria, non ha proprio insegnato nulla? Se li ripiscono, con il governo che verrà,rimarranno la a vita!