Commenta

Per uno strumento
ritrovato': concerto
a San Girolamo il 15 ottobre

‘Per uno strumento ritrovato: l’Harmonium Alexandre Pére et fils (1896)’: questo il titolo del terzo concerto di inaugurazione dello strumento della Cattedrale di Cremona, che si terrà domenica 15 ottobre alle 17 presso la chiesa di San Girolamo. Lo strumento, acquistato nel 1896 per il servizio liturgico (era collocato in cripta) e passato sotto le mani di illustri maestri come Federico Caudana e don Dante Caifa, è stato restaurato lo scorso anno dalla ditta Conti di Seveso.

Il concerto vedrà protagonista il coro Il Cantiere Rosa di Cremona, diretto dal maestro Carla Milanesi e accompagnato dalla splendida voce della solista Daniela Codignola, insieme al pianista Alessandro Manara e ad Alberto Pozzaglio, che si alternerà a Manara all’harmonium per eseguire alcuni brani strumentali. Il programma è molto variegato: si parte con Aubade op. 35 di Alfred Lebeau, brano solo strumentale, per poi lasciare spazio al coro con la Messe Basse di Gabriel Fauré; seguirà un altro brano corale, O Salutaris Hostia, di André Messagers, quindi di nuovo spazio alla musica strumentale con Canzonetta e Nocturne di Clément Loret e Scherzo Capriccioso di Alexandre Guilmant. Infine chiuderà il concerto un altro pezzo per coro, A little jazz mass di Robert Chilcot.

© Riproduzione riservata
Commenti