Commenta

'Reporter di guerra': incontri
promossi dagli studenti del
Manin da sabato 21 ottobre

Il giornalista Fausto Biloslavo

‘Reporter di guerra: se la passione è più forte della paura – Testimonianze dai fronti di oggi’: questo il titolo dell’iniziativa promossa da alcuni studenti del liceo classico Manin, Enrico Galletti, Valeria Carlino e Simone Bodini, in collaborazione con l’associazione Ex Alunni del Manin.Si tratta di una serie di incontri in cui si parlerà del giornalismo di guerra, con la presenza di alcuni noti giornalisti, tra cui Fausto Biloslavo. Gli incontri si svolgeranno alle 16.30 in sala Puerari, presso il museo civico.

Primo appuntamento sabato 21 ottobre con ‘Religione e fanatismo, una questione politica’, in cui si racconterà di reportage in Siria, Somalia e Africa Subsahariana con il giornalista Matteo Carnieletto e il fotografo Daniele Bellocchio. Secondo appuntamento il 28 ottobre con ‘Mollo tutto e parto: alla ricerca della felicità’: un reportage sul fenomeno dell’immigrazione di cui parlerà il giornalista Giovanni Masini. Si passa quindi al 18 novembre, quando Fausto Biloslavo porterà la propria testimonianza sul giornalismo di guerra nell’incontro dal titolo ‘Memorie di una vita, tra la penna e l’obiettivo’. Infine, il 2 dicembre, sotto la lente un reportage sulla questione ucraina, ‘Le trincee dimenticate: Kiev e i filorussi tra bombe e indipendenza’, di cui parleranno il giornalista Andrea Sceresini e il fotografo Alfredo Bosco.

© Riproduzione riservata
Commenti