Commenta

17 e 19 novembre al Ponchielli
la Carmen dell'Opéra di
Rouen Haute-Normandie

Una delle opere più conosciute ed amate dal pubblico di melomani e non, Carmen, debutterà al Ponchielli il 17 e il 19 novembre con un allestimento dell’Opéra di Rouen Haute-Normandie.

In questa messa in scena che ripropone la versione originale di opéra comique, con i dialoghi parlati alternati al canto, si vuole sottolineare la contrapposizione tra un mondo dell’‘ordine’ e del potere (esercitato anche con la violenza) e il mondo del ‘disordine’, ovvero quello dei contrabbandieri, al quale appartiene Carmen: un’opera seducente e cruda allo stesso tempo.

La concertazione musicale è affidata a Carlo Goldstein, direttore italiano che saprà mettere in risalto le diverse sfumature dell’opera. La regia è a cura del belga Frédéric Roels che darà una lettura contemporanea della vicenda sottolineando la fragilità e la veemenza caratteriale dei singoli personaggi, senza mai tradire la drammaturgia originaria. Le scene sono di Bruno de Lavenère,  costumi Lionel Lesire, luci Laurent Castaingt, coreografie Sergio Simon, assistente alla regia Nathalie  Gendrot, direttore di scena Maria Solinas. La parte musicale sarà eseguita dall’ Orchestra I pomeriggi Musicali, dal coro operalombardia diretto dal Maestro Diego Maccagnola, dal coro voci bianche Mousickè-Smim Vida di Cremona del maestro Raul Dominguez.

© Riproduzione riservata
Commenti