Cronaca
Commenta

Lunedì con la nebbia: raffica di incidenti sul territorio

Raffica di incidenti sul territorio nella mattina di lunedì. Forse anche a causa della nebbia diffusa un po’ ovunque, molte sono le vetture che sono entrate in collisione o semplicemente uscite di strada. Intorno alle 7 a Montodine un’auto, condotta da un 52enne, è finita fuori strada autonomamente sulla strada tra Montodine e Castiglione d’Adda. Sul posto è intervenuta la Polstrada di Cremona per i rilievi del caso, insieme ai soccorritori del 118, ma fortunatamente l’occupante se l’è cavata con ferite non gravi. Poco dopo, alle 7.28, un’altra vettura è finita fuori strada a causa della scarsa visibilità lungo la via che collega San Giovanni in Croce e Casalmaggiore. In questo caso il conducente ha riportato solo lievi contusioni.

A Cremona, zona Maristella, alle 7,43 uno schianto tra due auto ha interessato la via Persico in prossimità della rotatoria della tangenziale. In questo caso una ragazza, V.G, 26 anni, ha tamponato violentemente un autocarro Effedi, fermo in coda, mandandolo fuori strada. Il conducente, A.R., 49enne di Gadesco, è stato trasportato in ospedale per dei controlli, ma non ha subito lesioni rilevanti. Sul posto presenti gli agenti della Polizia Municipale per i rilievi.

Altro scontro piuttosto violento tra due veicoli, sebbene fortunatamente senza gravi conseguenze, si è verificato invece sulla via Bergamo, all’altezza di Castelverde, intorno alle 9. Quattro le persone coinvolte: una 62enne, una 30enne e due giovanissimi, uno di 18 e uno di 22 anni. Fortunatamente nessuno di loro è rimasto ferito gravemente.

E ancora, alle 10.22 a Soresina ennesimo fuori strada, che in un primo momento era sembrato piuttosto grave, mentre invece il 37enne alla guida non ha fortunatamente subito ferite serie. Infine in via Giuseppina alle 10.39 un’altra vettura è finita fuori strada quasi all’altezza di Bonemerse. Due uomini sono rimasti feriti, sebbene non in modo grave: un 61enne e un 76enne. I rilievi sono ancora in corso.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti