Cronaca
Commenta5

Rally notturno al porto canale, 19enne investita Denunciati due marocchini

Due giovani marocchini sono stati denunciati dai carabinieri con le pesanti accuse di omissione di soccorso e fuga per un episodio accaduto nella notte tra il 28 e il 29 ottobre scorso, quando in via della Conca, nella zona del canale navigabile, era stata investita una ragazza di 19 anni. Tutto era accaduto poco dopo le 2 di notte nel parcheggio del locale notturno Vanity Club. La giovane era uscita dalla discoteca per andare a recuperare il giubbotto lasciato in auto, quando improvvisamente era stata falciata dalla macchina sulla quale si trovavano i due marocchini, entrambi ventenni. Subito dopo l’investimento, i due, invece di fermarsi, erano fuggiti a tutta velocità, tanto che erano addirittura usciti di strada, andando a finire in una scarpata a bordo strada. Sul posto, una volta lanciato l’allarme, si erano precipitati carabinieri, agenti della stradale e vigili del fuoco, questi ultimi per accertarsi che all’interno del mezzo non ci fossero altre persone.

La giovane investita, nel frattempo, era stata soccorsa dai medici del 118 e trasportata in ospedale. La 19enne aveva rimediato ferite piuttosto serie al volto. Per lei, che non si ricorda nulla dell’accaduto, prognosi di venti giorni. Durante i primi accertamenti era sorto il dubbio che la ragazza fosse stata investita volontariamente. Successivamente, invece, è stato accertato che non era così. Pare infatti che i due marocchini stessero facendo evoluzioni con l’auto nel parcheggio della discoteca, danneggiando, tra l’altro, alcune macchine in sosta. Sembra che la coppia di stranieri non fosse nuova a queste scorribande. I carabinieri hanno rintracciato entrambi e per loro è scattata la denuncia. L’automobilista, sottoposto ad esami tossicologici, non aveva un tasso alcolico superiore al consentito.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti