Un commento

Casalesi, arrestate le donne
del clan Zagaria. Indagini
anche a Cremona

Anche Cremona rientra tra la città interessate dalle indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli che hanno portato in mattinata all’esecuzione di ordinanza di custoria cautelare nei confronti di quelle che sono state definite “le donne dei casalesi”. Un enorme patrimonio che passava nelle mani di mogli e sorelle dei boss, tra queste anche tale Francesca Linetti, cresciuta tra Pontevico a Cremona e moglie del detenuto Pasquale Zagaria. La Linetti già nel 2009 fu protagonista del sequestro di una villa di proprietà a Monasterolo, frazione di Robecco d’Oglio. Negli anni si è trasferita prima a Parma, poi a Casapesenna, piccolo centro del casertano dove stamani è stata arrestata: è indiziata del delitto di ricettazione aggravata, perchè destinataria di risorse dell’organzzazione riservate al clan e necessarie al pagamento di una sorta di “stipendio” mensile agli affiliati. Arrestate e accusate degli stessi reati anche Beatrice Zagaria, sorella del camorrista, ma anche Tiziana Piccolo (moglie di Carmine Zagaria) e Patrizia Martino (moglie di Antonio).

G.R.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Tutta brava gente,ne abbiamo proprio bisogno