Commenta

Copertura settore distinti
stadio Zini, iniziata
la posa dei sostegni

Fotoservizio Sessa

E’ iniziata in questi giorni la fase finale della riqualificazione dello stadio Zini, quella relativa alla copertura del settore distinti, con la posa degli elementi di carpenteria che andranno a costituire la copertura in perfetta sintonia con quella della curva sud. La struttura dei distinti è molto più complessa di quella della curva, motivo per cui i tempi si sono particolarmente dilatati. E’ stato necessario demolire il complesso esistente in tubi innocenti e realizzarne uno nuovo attraverso l’innalzamento di gradinate in calcestruzzo armato e acciaio. Poi sono iniziati i lavori di posa degli elementi che dovranno sostenere la copertura. Interventi molto delicati per la mancanza di spazio davanti e dietro al settore che hanno comportato movimenti di grande precisione per materiali e mezzi, attraverso l’utilizzo di gru e macchinari idonei e personale altamente qualificato. Ogni elemento viene sollevato e posizionato dopo essere stato preassemblato a terra. Poi viene issato in quota con estrema attenzione. Stiamo parlando di circa 10 tonnellate ad elemento, per una copertura lunga 112 metri. Lunedì inizieranno i lavori di posa dei pannelli isolanti di copertura vera propria. Il tutto dovrebbe essere portato a termine entro la fine di questo 2017, condizioni meteo e soprattutto gelate permettendo, poiché sono proprio le temperature rigide del primo mattino a rallentare il lavoro degli operai.

Le foto qui sotto sono un piccolo, seppur spettacolare assaggio, di quello che si potrà vedere nelle prossime ore o ancora di più sabato in occasione del big match Cremonese – Empoli.
Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti