Sport
Commenta

Trionfo Vanoli al PalaRadi: 92-83 contro Brindisi

Fotoservizio Francesco Sessa

VANOLI CREMONA –HAPPY CASA BRINDISI [16-23, 47-32, 65-56]

VANOLI CREMONA. Johnson Odom 31    Martin 14, Gazzotti,    T. Diener 11,    Ricci ,  Ruzzier 2 Portannese 6 Fontecchio 11,    Sims 5,  D. Diener ne    Mlbourne 12. All. Sacchetti

T2p 18-31 Tiri 3 p 15-33 Tl 11-14

BRINDISI: Suggs 8, Tepic 12, Oleka 5 , Smith 9 Mesicek 4  Cardillo ne   Sirakov ne    Moore 18 Donzelli ne    Canavesi   ne Giuri 5 Lalanne 22. All. Vitucci

Tiri 2 p 25-40 tiri 3p 5-16 Tl 18-19

La Vanoli Cremona compie il proprio dovere al PalaRadi e batte con autorità l’Happy Casa Brindisi 92-83. Non poteva permettersi passi falsi la compagine cremonese in questo confronto basilare ai fini della corsa verso la salvezza. Johnson Odom è ben ispirato e sigla tre “triple” ma da parte brindisina Lalanne gode di molta libertà ed infila 12 punti.

La Vanoli Cremona commette qualche fallo di troppo e la Happy Casa allunga 14-8 al 6’. Il team di coach Sacchetti in difesa oppone poca resistenza ed i pugliesi con concretezza chiudono al 10’ sul 16-23. Inizio incredibile della seconda frazione per i locali che con gli ottimi Fontecchio e Jonhson Odom infilano un parziale 16 a 0 in sei minuti prendendo finalmente le giuste misure sugli avversari che si sono trovati tutte chiuse le porte di accesso al canestro. Coach Vitucci ha provato con cambi e time-out a bloccare la verve dei cremonesi che si sono portati 40-28 al 18’ con Johnson Odom 6 su 7 da tre punti.

In fatto di canestri dalla lunghissima distanza integrano il bottino Portannese e Travis Diener. 47-32 all’intervallo con i padroni di casa che hanno espresso il giusto volto. 58 -40 al 14’ per la Vanoli Cremona con doppia “tripla” di Travis Diener. Il play Moore ridà coraggio a Brindisi con 12 punti personali e 65-56 al 30’ ed altri 7 punti in aggiunta: 70-63. Ha ancora qualche momento di appannamento in difesa Cremona 79-71 al 35’. Martin e Jonhson Odom ridanno margine ai biancoazzurri 85-73 al 37’. Martin e Fontecchio hanno 4 falli ma Moore esce per 5 .

Il tempo che rimane sino allo scadere è in pratica alleato dei cremonesi e una “tripla” di Milbourne chiude il discorso con il pubblico festante . Johnoson Odom 31 punti. Il 2018 si aprirà per la Vanoli Cremona con la delicata trasferta a Montichiari contro la capolista Germani Brescia.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti