Commenta

Epifania a Cremona tra
solidarietà e celebrazioni.
Ecco tutti gli appuntamenti

Foto diocesi di Cremona

Per il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, ecco le iniziative e le celebrazioni programmate in città.

Al Monastero domenicano di Cremona, presso S. Sigismondo, ci sono i festeggiamenti per i 10 anni di presenza in Diocesi. Dopo le solenni celebrazioni dell’8 dicembre in occasione dell’anniversario dell’insediamento, con la Messa presieduta dal vescovo emerito Dante Lafranconi, che volle e accolse la comunità claustrale, sabato 6 gennaio le monache dell’Ordine dei frati predicatori ricorderanno il 10° anniversario della posa della clausura papale nel Monastero S. Giuseppe presso S. Sigismondo. Due gli appuntamenti nella solennità dell’Epifania: alle 11 la Messa presieduta dal cappellano del Monastero, don Gianpaolo Maccagni, e nel pomeriggio, alle 17, il canto dei Secondi Vespri presieduti dal vescovo Antonio Napolioni. Nell’occasione saranno presenti i giovani frati domenicani in formazione a Bologna, con il loro maestro, padre Daniele Drago.

I giorni delle festività natalizie sono anche l’occasione, presso la chiesa di S. Sigismondo, per visitare l’artistico presepio realizzato dal maestro Giovanni Gregori. Il motivo ispiratore di quest’anno sono state le statue, per le quali Gregori ha creato un paesaggio adatto e un’ambientazione adeguata. Partendo da un disegno realizzato per le scenografie del teatro, è stato riprodotto un borgo popolare che facilmente si può vedere nelle regioni dell’Italia meridionale.

Altri appuntamenti dell’Epifania sono il pranzo di solidarietà presso il Dopolavoro ferroviario e la Motobefana in piazza  Stradivari.

Anche quest’anno l’associazione 3T di Cremona inaugura l’anno nuovo con un gesto di solidarietà. In piazza Stradivari a Cremona si terrà la manifestazione della Motobefana durante la quale i motociclisti dell’associazione sfileranno nel centro della città mostrando le loro moto, ma soprattutto il loro grande cuore in favore dei bambini e ragazzi con DSA.

La befana arriverà alle 12,30 anche al Dopolavoro ferroviario  di via Bergamo con il pranzo di solidarietà. L’iniziativa avverrà in collaborazione con la San Vincenzo de Paoli, la Caritas Cremonese, l’Associazione Dopo di Noi Insieme, i frati Cappuccini di Via Brescia e numerosi volontari. Saranno presenti le autorità religiose e politiche.

© Riproduzione riservata
Commenti