Commenta

Servizio Civile Universale, il
Comune raccoglie
manifestazioni di interesse

L'avviso è destinato a chi intende accreditarsi associandosi al Comune di Cremona come ente capofila

Il Comune di Cremona, accreditato dal luglio 2007 come ente di prima classe nell’albo di Regione Lombardia degli enti di Servizio Civile Nazionale, intende accreditarsi alla sezione nazionale dell’albo degli enti di Servizio Civile Universale. Il 6 marzo 2017 è stato infatti istituito il Servizio Civile Universale che sostituisce a tutti gli effetti il Servizio Civile Nazionale. 

Per tale motivo è stato predisposto un avviso per raccogliere manifestazioni d’interesse da soggetti pubblici e privati, senza scopo di lucro, interessati ad accreditare sedi d’impiego dei volontari associandosi al Comune di Cremona come ente capofila. Entro il 26 gennaio 2018 le amministrazioni pubbliche e i soggetti privati senza scopo di lucro intenzionati a manifestare il loro interesse lo possono fare consegnando a mano l’apposito modulo compilato in ogni sua parte (da scaricare dal sito del Comune) all’Ufficio Protocollo del Comune di Cremona (ingresso da piazza Stradivari, 7, negli orari di apertura al pubblico dello sportello: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30, il mercoledì dalle 8.30 alle 16.30; sabato dalle 9.00 alle 11.30); tramite per raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Ufficio Protocollo del Comune di Cremona – piazza del Comune, 8 – 26100 Cremona; per posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@comunedicremona.legalmail.it (proveniente esclusivamente da altra casella di posta elettronica certificata e firmata digitalmente). Il termine del 26 gennaio è perentorio anche per le domande inviate tramite posta. L’avviso, contenente tutte le spiegazioni e le modalità, è pubblicato sul sito del Comune di Cremona (www.comune.cremona.it). Per informazioni e chiarimenti i numeri di telefono di riferimento sono 0372 407786 – 0372 407051 – oppure l’indirizzo mail serviziocivile@comune.cremona.it. Il Comune di Cremona si riserva di verificare e valutare le caratteristiche dei soggetti che risponderanno all’avviso. Agli enti e organizzazioni che, alla data di pubblicazione dell’avviso, risultano già accreditate col Comune di Cremona verrà garantita la continuità. 

© Riproduzione riservata
Commenti