3 Commenti

Sgominata banda di ladri
che agiva nel nord Italia
Colpi anche a Cremona

C’è anche Cremona tra le città prese di mira da una banda responsabile di aver commesso furti in abitazioni del nord Italia. Il gruppo, composto da 15 persone, quasi tutte di origine albanese con precedenti specifici, è stato arrestato dai carabinieri di Novara nell’operazione “Prometeo tre”, proseguimento delle altre due che lo scorso anno avevano portato in carcere altre 20 persone che agivano in bande differenti, ma tutte con lo stesso modus operandi. Almeno 53 i furti messi a segno per un bottino di 220mila euro. Oltre alla provincia di Novara, i ladri hanno colpito a Cremona e nelle province di Milano, Monza, Como, Lecco, Bergamo, Lodi, Varese, Brescia e Genova. Le basi operative erano tutte in Lombardia: i criminali partivano da Milano, Pioltello, Buscate, Mulazzano e Tavazzano, nel lodigiano, a bordo di auto rubate. Dopo essersi messi in viaggio sull’autostrada sceglievano una città o un paese da colpire. Qui attendevano il tardo pomeriggio e, complice il buio, entravano in appartamenti e villette per svaligiarli. La refurtiva era sempre composta principalmente da gioielli, argenteria, orologi e capi di abbigliamento di marca. La refurtiva è stata recuperata e già restituita in gran parte ai legittimi proprietari.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Bigna69

    Liberiamoli subito così evitiamo i soldi del processo che li lascerà uscire nel giro di qualche mese…

  • luciano1956

    Origini albanesi , io pensavo del canton ticino , poveri italioti che votano sempre gli stessi

  • Mirko

    Poi datemi Dell estremista…..ma una man di legnate da non fargli più usare le mani