Un commento

Pomì, triste epilogo di
regular season, perde
al tie break contro Modena

VBC POMI’ CASALMAGGIORE – LIU JO NORDMECCANICA MODENA: 2-3 (25-17 / 25-20 / 21-25 / 24-26 / 10-15)

VBC Pomì: Martinez 16, Napodano, Sirressi (L), Balkestein-Grothues 15, Guiggi 13, Drews 14, Zago 1, Lo Bianco, Stevanovic 20, Rondon. Non entrate: Starcevic, Guerra, Zambelli. All. Lucchi-Bonini

Liu Jo: Garzaro 9, Pietersen 2, Heyrman 7, Leonardi (L), Montano 5, Bosetti 14, Ferretti, Mingardi 15, Pincerato 3, Barun-Susnjar 20, Bisconti. Non entrate: Pistolesi. All. Fenoglio-Schiavo.

CREMONA. La VBC Pomì Casalmaggiore conclude la Regular Season della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 Femminie tra le mura amiche del PalaRadi con una sconfitta al tie break contro la Liu Jo Nordmeccanica che però perde Caterina Bosetti per un gravissimo infortunio al ginocchio, davanti a 2707 spettatori.

Primo set. La gara parte con un muro di Capitan Stevanovic, 1-0. Drews con una parallela pareggia i conti 2-2. Guiggi porta avanti ma Drews spara lungo, 3-3. Grothues in diagonale e un errore di Heyrman mandano la Pomì sul 5-3. Fast di Stevanovic che sfrutta il piano di rimbalzo del muro avversario e 7-5, ma Mingardi accorcia. Modena passa in vantaggio, Bosetti si appoggia sul muro Pomì e 8-7, ma Stevanovic rimette tutto in parità. Ancora il capitano rosa riporta avanti le sue, muro su Mingardi e 9-8. Il primo ace della gara è di Drews che trova la riga di fondo, 13-11. Grothues beffa la difesa modenese con un pallonetto e fa 14-12, ma Barun accorcia. Martinez mette a terra una bella diagonale e sigla il 17-14, time out Modena. Grothues mette a terra due palloni consecutivi e Stevanovic rincara la dose, 21-16. Grothues mette a terra un altro pallone, 22-16 e time out Liu Jo. Si torna in campo e Stevanovic mura Bosetti, 23-16. E’ una “sberla” di Stevanovic a chiudere il set 25-17. Top Scorer: Stevanovic 7, Barun Susnjar 4

Secondo set. Nella seconda frazione coach Fenoglio parte con Montano al posto di Mingardi. Ace di Caterina Bosetti che beffa Martinez, 3-2 Modena. Martinez si fa perdonare poco dopo, sfrutta il piano del muro bianco nero e fa 3-4 e il muro di Guiggi rimette tutto in parità 4-4. Alzata ad una mano di Lo Bianco e Guiggi ancora, in fast, pareggia nuovamente i conti 5-5. Montano termina un bellissimo scambio che ha visto un salvataggio di Leonardi nel campo avversario, 7-7, ma Martinez riporta avanti le rosa 8-7. Bella parallela di Drews, 11-9, e Guiggi allunga 12-9. Grothues trova un buco nella difesa ospite e sigla il 14-11, time out per coach Fenoglio. Heyrman stacca ad un piede e mette a terra il pallone del 13-15, sulla successiva battuta Montano trova un ace fortunoso ma efficace, 14-15, ma Martinez allunga. Drews imbocca il canale giusto e sigla in diagonale il punto del 18-15. Muro “fotografia” di Stevanovic su Heyrman e 20-17 Pomì. Brayelin Martinez chiude il secondo set 25-20. Top Scorer: Martinez e Stevanovic 4, Montano 5.

Terzo set. Coach Fenoglio inserisce Pincerato per Ferretti. Drews con una parallela pareggia i conti 2-2 e Guiggi porta in vantaggio le rosa 3-2. Pipe di Martinez e tutto in parità 4-4. Monster Block di Stevanovic su Bosetti e 7-7.  Primo tempo di capitan Stevanovic e 11-9 Pomì. Altro ace di Drews che sigla il 13-11. Modena si rifà sotto, pareggia i conti e Heyrman in fast mette la freccia del sorpasso 15-14, time out per coach Lucchi. Martinez con una diagonale strettissima pareggia 16-16. Muro ancora di Stevanovic su Bosetti e sigla il 17-17. La Liu Jo si porta sul 20-17 così coach Lucchi preferisce chiamare time out. Si torna a giocare ed è Drews a siglare il punto del 18-20. Mingardi infila il muro rosa e fa 23-19 e Garzaro sigla un ace nella battuta successiva, 24-19. Guiggi mura un attacco di Barun e porta la Pomì sul 21-24, ma Mingardi chiude la frazione 25-21. Top Scorer: Drews 5, Mingardi e Barun 6

Quarto set. La quarta frazione si apre con un punto di Martinez, 1-0 Pomì, e Grothues, dopo un bellissimo scambio, allunga 2-0. Caterina Bosetti pareggia i conti 2-2, ma Stevanovic in primo tempo riporta avanti le rosa. Guiggi mette a terra il pallone del 5-2. La centrale Pisana in maglia rosa sigla anche il punto successivo, 6-2 Pomì e time out Modena. Garzaro mura un attacco di Drews e porta le sue a -2, 4-6. Garzaro sigla il secondo ace personale e fa 6-8, la fast di Guiggi però è implacabile e ristabilisce le distanze. Barun con un ace porta le sue a -1, 8-9, ed Heyrman pareggia i conti 9-9: time out Pomì. Si torna a giocare ed è ancora Guiggi a siglare il punto: 10-9. Modena si porta sul 12-10 e coach Lucchi preferisce invertire la diagonale inserendo Zago e Rondon per Lo Bianco e Drews. Zago trova un punto un po’ fortunoso ma preziosissimo, 11-13, e Martinez accorcia ulteriormente. Modena spinge ma Guiggi trova il tocco del 15-18. Barun trova due ace consecutivi e fa 23-16. Martinez accorcia con una diagonale, 19-24 e time out Liu Jo. Si torna a giocare ed è ancora la Dominicana a siglare il punto: 20-24. Strepitosa rimonta rosa, Drews con un mani-fuori fa 24 pari. Bosetti chiude il set 26-24 ma si infortuna gravemente nel ricadere in campo. Top Scorer: Guiggi 5, Barun 6

Tie Break. Entra Pietersen per la sfortunatissima Caterina Bosetti. Parte subito avanti Modena ma Stevanovic pareggia i conti 1-1. Barun porta avanti le sue per 3-1, ma la battuta di Mingardi è a rete, 2-3. Le rosa si portano avanti ma Barun pareggia i conti 4-4. Martinez rimette ancora tutto in parità 5-5 con una pipe e successivamente con una diagonale riporta avanti le sue 6-5. Altri due punti consecutivi di Martinez, si va al cambio campo sull’8-6 Casalmaggiore. Heyrman porta avanti le sue 9-8 con un primo tempo ma Stevanovic rimette tutto in parità. Modena si porta sull’11-9 e coach Lucchi chiama time out. Si torna a giocare e Stevanovic accorcia 10-11. Barun trova la diagonale giusta e fa 13-10. Chiude un ace di Pincerato 15-10.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    la partita rispecchia il campionato di questo anno , dalle stelle alle stalle