Commenta

Treni lumaca, nella Top18
quattro convogli lungo
la Milano-Cremona-Mantova

Sono quattro i convogli-lumaca del mese di marzo lungo le linee cremonesi, tutti concentrati lungo la Milano-Cremona-Mantova, che risulta essere di nuovo tra le linee più disastrate. Il peggior classificato della Top18, al terzo posto complessivo tra tutti i treni regionali e con 13 minuti di ritardo medio, è il 2652 che parte da Mantova alle 8.50 e arriva a Milano alle 10.40, transitando d Cremona intorno alle 9.40.

Al settimo posto, con un ritardo medio di 12 minuti, c’è il 2650, quello che più utilizzano i pendolari cremonesi, che parte da Mantova alle 6.41, transita da Cremona alle 7.30 e arriva a Milano Rogoredo alle 8.26. Al decimo posto c’è il regionale 2654 che parte da Mantova alle 
10.50 e arriva nel capoluogo meneghino alle 12.40: nel mese di marzo questo convoglio ha accumulato 11 minuti di ritardo medio. Infine, al 18 posto tra le lumache di Trenord, con 10 minuti medi di ritardo si colloca il 2660 che parte da Mantova alle 16.50 e arriva a Milano alle 18.40, passando da Cremona alle 17.40.

I fruitori di questi convogli avranno dunque diritto a chiedere a Trenord il bonus che l’azienda prevede per i treni che non hanno rispettato lo standard di affidabilità previsto dal Contratto di Servizio. Questo significa che gli abbonati avranno diritto al 30% di sconto sull’abbonamento del mese di giugno, oppure, nel caso di abbonamenti annuali, potrano richiedere il Bonus alla scadenza di validità.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti