4 Commenti

Cane trovato morto
nel canale: era chiuso
in un sacco di plastica

Era abbandonato nel canale, in zona Spinadesco, avvolto in un sacco di plastica: una tristissima sorte quella di un cane di taglia media, ritrovato nel tardo pomeriggio di sabato.

Ad avvisare i Vigili del Fuoco la responsabile Lav di Cremona, Maria Pia Superti, che dopo aver ricevuto la segnalazione ha subito allertato i soccorsi. Per il quadrupede, tuttavia, non c’era ormai più nulla da fare: quello recuperato dai pompieri intervenuti tempestivamente sul posto era un corpicino ormai privo di vita.

I volontari stanno tentando di mettersi in contatto con il proprietario, segnalato sul microchip di cui l’animale era dotato. Per ora rimane un mistero come il cane sia finito lì: lo smaltimento di un corpo già privo di vita o una sistematica uccisione?

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Delle bestie, e come tali bisogna trattarli

  • Graziano Ansaldi

    Mi auguro si tratti di uno smaltimento, brutto termine, ma comunque ovviamente sempre meglio di un uccisione . Per il resto, chi maltratta e uccide i cani, è solo gentaglia che vale zero.

  • Gianluca

    Si rintracci il proprietario e gli si addebitino tutte le spese sostenute per l’intervento dei soccorsi. Se voleva risparmiare sulla tumulazione (che peraltro mi risulta sia una spesa irrisoria) un’altra volta ci pensa bene. Se invece è stato abbandonato denuncia e sanzione amministrativa pesante.

  • Tommaso

    La vera bestia è l’uomo….e questo lo è della peggiore specie!