Commenta

Vivicittà e Giocagin
celebrano
il trentennale Uisp

Il comitato provinciale Uisp Cremona si appresta a celebrare il trentennale della sua costituzione con una densa giornata di “sportpertutti”, in assoluta coerenza con i valori fondativi che hanno accompagnato il suo cammino di crescita associativa.
Nata con la denominazione di “sport popolare”, poi divenuta “sport per tutti”, la Uisp ha sempre cercato di dare rappresentanza e concreta attuazione allo sport sociale coniugato con la triade valoriale “diritti, ambiente, solidarietà” che l’hanno portata a realizzare iniziative dove lo sport ufficiale targato CONI non era ancora penetrato: le società sportive di base e le polisportive di quartiere con lo sport “amatoriale” e poi con le attività rivolte ai disabili, agli immigrati extracomunitari, ai detenuti delle Case Circondariali, alle comunità di recupero per tossico-dipendenti.

Una storia nazionale lunga 70 anni che a Cremona ha preso avvio nel 1988 ed è cresciuta nel tempo grazie all’impegno di dirigenti di grande sensibilità associativa come Fedele Rossetti, Pierino Rossi, Angelo Merlo, Gianni Anelli, Paolo Bettoni, G.Carlo Manara, Walteriano Chiari, G.Franco Piseri e Goffredo Iachetti.

E’ stata scelta domenica 15 aprile come giornata celebrativa del trentennale UISP cremonese, con due manifestazioni sportive che nel tempo sono diventate un po’ il “fiore all’occhiello” del comitato provinciale: “Vivicittà per tutti” e “Giocagin” che si svolgeranno entrambe in Piazza Roma a Cremona.

La prima, una corsa podistica ludico-motoria di km. 6 e 12, è prevista nella mattinata con partenza alle ore 10, ed è co-promossa con le le società Correre per Cremona, Marathon Cremona, Triathlon e Duathlon Cremona e 3C Cremona.

La seconda è una rassegna multidisciplinare prevista nel pomeriggio con inizio alle ore 15.30 che metterà in campo esibizioni di danza, karatè, pattinaggio a rotelle, scherma, kung fu e Wu-shu, e persino di equitazione, promosse da una decina di associazioni affiliate al comitato provinciale Uisp.

Le iniziative, che hanno ottenuto il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Cremona e del Coni provinciale, destineranno il ricavato alla Associazione “Accendi il buio – Insieme per l’autismo”.

© Riproduzione riservata
Commenti