2 Commenti

Raddoppio Mi-Cr-Mn
a rischio: bloccati i 310
milioni già stanziati

Raddoppio della Mantova-Cremona-Milano a rischio. Ad annunciare la sgradevole notizia, come rivela La Gazzetta di Mantova, è stato il deputato del Partito democratico Matteo Colaninno, durante un convegno.

Una sentenza della Corte Costituzionale del 18 aprile, emessa su ricorso della Regione Veneto, ha infatti bloccato i 310 milioni del finanziamento del primo lotto di lavori. Dunque i cantieri, il cui avvio era previsto nel 2019, potrebbero slittare. Il parlamentare ha spiegato di aver già avviato i contatti con il ministro Delrio e l’amministratore di Rfi, in modo da chiarire la questione.

Questa sentenza ha stoppato tutti gli stanziamenti del Fondo centralizzato per le infrastrutture predisposto da palazzo Chigi.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Opla, gioco fatto

  • Sorcio Verde

    OTTIMO!