Commenta

Galimberti al parco del Po:
Laghetto riattivato, nuova
staccionata sarà in metallo

Consentirà al Comune di risparmiare 40mila euro l’anno di consumi di acqua potabile, il corrispettivo di 100mila metri cubi, il nuovo sistema di alimentazione del laghetto (un tempo c’erano le tartarughe) della pista ciclabile al Po, attivato nei  giorni scorsi dopo un lungo iter. Il sindaco Galimberti questa mattina ha fatto un sopralluogo nel comparto a ridosso del fiume che sta conoscendo un nuovo slancio con gli investimenti pubblico – privati (campeggio, Colonie Padane, piscina) entrati nel vivo negli ultimi mesi. Nel suo excursus su quanto fatto, il sindaco ha citato anche l’imminente sistemazione della staccionata in legno rotta in più punti: verrà sostituita con una in metallo e contestualmente saranno  risistemati i ponticelli. “Questo è un parco davvero importante e sempre più vissuto nel contesto del Po rilanciato”, ha detto il sindaco, elencando tra le opere infrastrutturali che consentiranno ai cremonesi di godere di più dell’area, anche l’imminente pista ciclabile di via del Sale, dove a giorni verrà riattivato il senso unico in uscita (per la durata del cantiere).

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti