4 Commenti

Iracheno fermato in A21
Aveva documenti falsi
validi per l'espatrio. Arrestato

Un iracheno di 40 anni è stato arrestato venerdì scorso dagli agenti della stradale di Cremona perché trovato in possesso di documenti falsi validi per l’espatrio, un reato per il quale scatta l’arresto immediato. L’uomo viaggiava come passeggero su un’auto condotta da un pachistano a sua volta denunciato perché circolava con patente falsa. L’auto è stata fermata in A21 in corrispondenza dell’autogrill Cremona Sud durante uno dei numerosi controlli stradali organizzati in occasione delle festività comprese tra il 25 aprile e il primo maggio. Quando l’iracheno ha consegnato i documenti, un passaporto e una carta d’identità bulgare riportanti la sua foto, gli agenti, soprattutto il capopattuglia, specializzato nel riconoscere i documenti falsi, si sono insospettiti. L’uomo è stato fermato e nel frattempo sono scattati gli accertamenti. E’ emerso che i documenti erano falsi. In realtà il 40enne non era bulgaro, ma iracheno.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Illuminatus

    BASTAAAAAAAAAAAAAA………..!!!!!!!

  • Mirko

    Perchéèèeeee??? 2che se ne vogliono andare e noi li fermiamo….percheeeee

  • Sorcio Verde

    Patenti false, passaporti falsi, iracheni, pachistani, di tutto e di più.

  • disqus_jQeGIpbFH9

    Sempre peggio !