15 Commenti

M5s contrario alla libertà di stampa e alla libertà di opinione

Lettera scritta da Gabriele Beccari

Egr. Direttore,

come si legge sul rapporto 2018 di “Reporters sans frontières” sulla libertà di stampa, in Italia “numerosi addetti dell’informazione sono sempre più preoccupati a causa della recente vittoria alle elezioni legislative di un partito, il Movimento 5 Stelle, che ha spesso condannato la stampa per il suo lavoro e che non esita a comunicare pubblicamente l’identità dei giornalisti che lo disturbano”.

Sempre nel rapporto si legge che “i giornalisti scelgono sempre più spesso di censurare se stessi a causa della pressione esercitata dai politici”. Alcune settimane fa, a Ivrea, all’inviato della “Stampa” Jacopo Iacoboni, inviso a Davide Casaleggio per le sue posizioni critiche nei confronti del M5s, è stato impedito l’accesso al Sum, l’evento organizzato in memoria di Gianroberto Casaleggio.

Non c’è da stupirsi, perché lo stile che promana dall’alto viene diffuso dai vari leader locali, che decidono chi può candidarsi e chi no e più di recente anche chi può partecipare oppure no, in base al grado di compiacenza che si riserva nei loro confronti. E’ proibito avere qualsiasi opinione divergente dai vari ducetti locali, pena l’isolamento.

Quanto all’onestà, scordiamocela, se è vero che deriva direttamente dalla coerenza. Dove sta la coerenza di chi si dichiara pronto ad allearsi indifferentemente con la Lega e con il Pd, dopo averli proclamati per anni tra gli artefici dello sfacelo dell’Italia? E la coerenza di chi parlava di piramide rovesciata, con i cittadini ai vertici e gli eletti loro dipendenti, quando gli eletti a 5 stelle sono diventati essi stessi una casta privilegiata di intoccabili? Qual è la coerenza di chi ha dichiarato che nessuno deve interferire con l’autodeterminazione dei gruppi locali e poi si schiera sfacciatamente contro chi rimprovera comportamenti contrari all’interesse dei cittadini?

Spero che i cittadini aprano al più presto gli occhi, perché non c’è nessun vero cambiamento negli obiettivi del M5s, ma solo la conquista del potere e dei benefici economici che ne derivano per una nuova casta e per i suoi nuovi clienti. E alla stragrande maggioranza dei cittadini, che non rientrano in questa ristretta cerchia, toccherà un’altra volta pagare il conto, ammesso che ci siano ancora le risorse per farlo.

Gabriele Beccari

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giuseppe Storti

    ringraziamo il giornalaio che ha riportato la notizia già vecchia ..di suo si può evincere un rancore che dimostra ancorauna volta che quando un individuo programma di entrare in un MOVIMENTO sperando di fare carriera politica dopo aver perso la possibilitàdi farne una lavorativa è poco lucido nei propri giudizi…spero vada in porto il reddito di cittadinanza e che lo stesso Beccari ne possa usufruire quanto prima…sarebbe certamente meno tranchant nei suoi giudizi

  • Gabriele Beccari

    Molti consigliano di non replicare mai ad un grillino, perché è tempo perso e si rischia di scendere al suo livello. Stavolta non voglio ascoltarli e intendo ringraziare il sig. Giuseppe Storti che si preoccupa del mio futuro, esprimendosi con il suo consueto garbo.

    Per quanto ci stia provando da anni con i metodi più censurabili, non riuscirà a demotivarmi e continuerò ad impegnarmi in politica, cercando di sostenere le persone che ritengo le più indicate per rappresentare gli interessi dei cittadini. Nell’ambiente del M5s a Cremona non ne vedo una sola ed è per questo che ho deciso di lasciarlo, dopo che ho verificato che queste persone assolutamente non meritevoli di considerazione politica avevano l’appoggio del leader provinciale Danilo
    Toninelli, che non conosce Cremona e i suoi cittadini, ma conosce bene l’arte della conquista e della gestione del potere.

    Ed è per questo che non mi piace, così come non mi piacciono coloro che si prodigano nel compiacerlo, confidando di ottenerne dei vantaggi personali.

  • elia sciacca

    Complimenti per la lettera di Gabriele beccari e aggiungo che il Signor Giuseppe Storti noto per le sue lettere insultanti sui socia, via email,l e non solo, vedi le lettere di derisione scritte sulla provincia utilizzando lo pseudonimo di Ermes Piva è un persona a cui non conviene replicare quindi concordo con la risposta di Gabriele Beccari .

    • Denni Stefano

      Essere offeso da lei “ingegnier” Siacca è un onore…
      auguro un buon proseguimento di percorso politico a lei e al suo collega…
      Dopo essere stati cacciati dall’ennesima forza politica (la sesta nel Suo caso ! ) sono sicuro che ne troverete di nuove per dimostrare tutte le Vostre qualità…. ( la coerenza per prima ).
      Saluti , un abbraccio
      Denni Stefano
      (.. una risata vi seppellirà….)

      • Gabriele Beccari

        Il sig. Denni non perde occasione per esibirsi nella sua specialità preferita, quella di deformare la verità a suo piacimento. Tanto da non essersi accorto che le risate hanno già seppellito lui da tempo, come tutti quelli che non conoscono il senso del rispetto.

        • Denni Stefano

          Certo Gabriele , spiegacela tu la Verità… spiegaci come mai ti sei impossessato della pagina di meetup del M5S Cremona e hai buttato fuori tutti gli attivisti che non erano d’accordo con te.
          Spiegaci perché ci hai spiegato per anni i principi sani del movimento e poi appena hai visto svanire la possibilità di avere una poltrona ti sei scagliato contro il movimento.
          Spiegaci perché appena hai saputo di essere stato cacciato dal movimento hai scritto questa lettera piena di rancore verso movimento e attivisti, non ti eri accorto prima di tutte queste cose che non vanno ?
          Spiegaci perché se sei stato cacciato dal movimento non restituisci la pagina di meetup e di Facebook che ci appartengono ma le tieni come quel bambino che non potendo più giocare con gli altri buca il pallone prima di andarsene…
          Spiegaci perché su cinquanta attivisti di Cremona quarantanove non vogliono più ne te ne il tuo compare Sciacca… saranno proprio tutti pazzi ?
          Spiegaci perché se uno cambia idea sul movimento o non ci si rispecchia più non se ne può andare semplicemente in silenzio ma si sente in dovere di scrivere queste infantili lettere per denigrare il movimento sputando nel piatto in cui ha mangiato fino a un giorno prima…
          Spiegaci perché hai infangato per settimane sui quotidiani la nostra portavoce riportando falsità senza preoccuparti del danno che facevi a tutto il gruppo….
          Spiegacele Gabriele queste verità così le possiamo capire tutti ….

          • Gabriele Beccari

            Sig. Denni, spieghi lei perché l’unica attività politica che sa svolgere è quella di diffamare gli altri. Chi conosce la verità e la rispetta non ha bisogno di spiegazioni. Così come è inutile darle alle persone in malafede come lei.

            Unica precisazione: non ho mai mangiato in nessun piatto, è stato il piatto a mangiare le mie competenze, le mie energie, la mia disponibilità, le mie risorse e il mio tempo per anni, fino a quando mi sono stancato di farmi derubare.

          • Giuseppe Storti

            carissimo gabriele sono certo che quando affermi di essere stato derubato non ti riferisci al tuo portafoglio ma ai diritti di autore sulle falsità e le tattiche che metti in campo quando vuoi promuovere. o bocciare una o più persone e. ti capisco per questo ti appoggio tutto il mio affetto di cui tu saprai fare buon uso TVTB

          • Gabriele Beccari

            TVTB anch’io caro sig. Storti, ma dubito che tu sappia farne buon uso, dato che i comportamenti di cui mi accusi sono i tuoi. Tranquillo, dedicati ai cittadini e non a me. Io frequenterò quelli che sento affini a me e tu quelli che senti affini a te. Per me è una liberazione, una boccata d’aria fresca, per lei non lo so.

          • Giuseppe Storti

            no tu non mi bene tu mi vuoi tutto ciccia e brufoli mi dici TVTB solo perché ti ho detto che te lo appoggio ti sei entusiasmato perché mi consideri un pretoriano o forse ti sei offeso quando ho affermato che non potevano pensare di rubarti il portafoglio dato che è sempre vuoto perché paghi sempre con carta di credito famosissima è la tua prodigalita’ sempre pronto a pagare bevute cene e chi più ne ha più ne metta ci manchi tanto troppo ma supereremo anche questo momento un bacio TVTB

          • Gabriele Beccari

            Che pietà…

          • Giuseppe Storti

            non ti odiero mai tesoro lo fai tu a te stesso e nessuno ti potrà salvare sei troppo vecchio e spero che tu non sia pure ammalato non posso odiarti non ci riesco scusami forse lo desideri ma posso solo appoggiartelo un pretoriano doc baci baci baci TVTB

          • Gabriele Beccari

            La sua volgarità si commenta da sola. Il M5s a Cremona ha un futuro assicurato con persone come lei.

          • Giuseppe Storti

            è vero per il MOVIMENTO da ieri sarà sempre il ,25 Aprile ci siamo liberati di due persone splendide ma ci risolleveremo. come l’Italia del dopo guerra grazie grazie GRAZIE ve lo appoggio a tutti e due vi amo

  • elia sciacca

    I gentil uomini Denni Stefano e Storti Giuseppe quest’ultimo in arte “Ermes Piva” si contraddistinguono sempre per le loro diffamazioni e menzogne in qualità di pretoriani del movimento