Commenta

Parcheggi, anche al Villa
Glori ora si può pagare
col Telepass

Da venerdì 4 maggio anche al parcheggio di via Villa Glori sarà operativo il sistema di pagamento tramite Telepass. Una scelta fatta da AEM Cremona, in collaborazione con il Comune, che va nella direzione di utilizzare soluzioni innovative offerte dalla tecnologia per la sosta in un’ottica di smart city. “Un modo – afferma l’amministrazione –  per facilitare gli spostamenti e rendere il traffico sempre più fluido e meno congestionato, favorendo nel contempo la riduzione delle emissioni inquinanti a tutela dell’ambiente”. Le persone dotate di Telepass sono sempre di più a Cremona: gli utenti sono infatti oltre 18mila, mentre in provincia 50.300. All’autosilo Marconi questa modalità di pagamento è in funzione da tempo e viene utilizzata da un cliente su due.

Attivato dal gestore AEM, che in questi mesi ha tenuto i contatti con la società del Gruppo Autostrade, l’introduzione del Telepass anche nel parcheggio di via Villa Glori rafforza “ulteriormente le azioni messe in atto dal Comune per estendere la sosta attraverso le app su smartphone introdotte progressivamente: prima Easy Park, poi Pyng e Mycicero.  Grazie al Telepass, modalità di pagamento che si aggiunge a quelli tradizionali (contanti, carte di debito e credito), la tariffa viene addebitata senza alcun costo aggiuntivo e in via posticipata. Questo sistema consente di evitare file di ingresso e in uscita, il ritiro e la conservazione del ticket, il pagamento alle casse: la velocizzazione di tutte queste operazioni permette di ridurre il traffico veicolare”.

“Facilitare il pagamento della sosta e migliorare l’accessibilità al centro storico cittadino sono due obiettivi che si stanno perseguendo da tempo. L’offerta di questo nuovo servizio va dunque ad aggiungersi alle soluzioni adottate negli ultimi tempi dimostrando attenzione alle esigenze degli utenti che possono parcheggiare sempre più con maggiore facilità”, commenta l’Amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata
Commenti